Sappè (Colle) da Ronvello

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1063
quota vetta/quota massima (m): 1472
dislivello salita totale (m): 409

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: grylluscampestris
ultima revisione: 30/12/13

località partenza: case Ronvello (Demonte , CN )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.14 Bassa Valle Stura di Demonte, Val Grana

accesso:
Giunti a Demonte sulla S.S. 21 del Colle della Maddalena, attraversare il paese ed uscire oltre il centro storico sino ad incontrare il bivio per il Vallone dell'Arma in corrispondenza di un distributore di benzina; girare a destra e, giunti in prossimità dell'area ecologica tralasciare a sinistra la strada per il Vallone dell'Arma e svoltare a destra.
Seguire la strada che passa vicino alle scuole materne di Demonte (caseggiato in legno in prossimità di un bivio) mantenendo la sinistra. Ad un secondo bivio tenere sempre la sinistra imboccando la salita che oltrepassa il Torrente Kant. Proseguire e giunti ad un altro bivio girare a sinistra in direzione Perosa.
Superata Perosa si trascura la deviazione a sinistra verso Vanet e si prosegue sino all'ultima borgata (Case Ronvello) dove si può parcheggiare (gradito chiedere agli abitanti della borgata).

note tecniche:
Bella passeggiata ideale nelle mezze stagioni data l'ottima esposizione e la modesta quota raggiunta; ampi panorami completano il quadro.

descrizione itinerario:
Dalle Case Ronvello (1063 m) proseguire sulla strada sterrata per il Colle dell'Ortiga (palina segnaletica poco dopo le case) mantenendo la sinistra in corripondenza di un bivio poco dopo un tratto ripido asfaltato intermedio.
Poco prima della Località Monrusà (1264 m) si incontra sulla destra la sterrata per le Borgate Albaretto Inferiore e superiore (palina segnaletica). Tralasciare quindi la strada a sinistra per il Colle dell'Ortiga e proseguire per Albaretto inferiore che si raggiunge dopo una serie di tornanti nel bosco rado tra faggi e noccioli.
Dopo Albaretto inferiore (1328 m) proseguire sempre sulla strada principale e si giunge ai ruderi di Albaretto superiore (1443 m). Qui si imbocca una traccia si stacca vicino ad arbusti di nocciolo, direttamente dal piccolo spiazzo tra i ruderi e che, con salita costante verso sud-ovest, conduce in breve al Colle Sappè (1472 m).
Dal Colle è consigliabile spostarsi ancora un poco sul crinale erboso verso sinistra sino ad una radura molto panoramica in prossimità di un rimboschimento di larici e abeti. Discesa a ritroso.