Stossenstock per l'Hohbergtal

tipo itinerario: incassato in stretto fondovalle
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1550
quota vetta/quota massima (m): 2940
dislivello totale (m): 1400

copertura rete mobile
wind : 40% di copertura

contributors: casale
ultima revisione: 13/12/15

località partenza: Faringen (Wassen , Uri )

cartografia: sunstenpass 265s

accesso:
Gottardo, Wassen, Meiental, Faringen

descrizione itinerario:
Da Farnigen o dal curvone a quota 1613 della strada del Sustenpass (di solito in stagioni normali si arriva in auto da inizio aprile) inoltrarsi nell'evidente vallone rimanendo sul versante destro che, passando per la baita di Altboden, conduce alla testata denominata Wyssgand.
Poco prima di arrivare al termine attraversare il torrente e passare sull'altro lato della valle per puntare, salendo per pendii dapprima ampi e progressivamente più inclinati, allo sbocco dell'imbuto dell'Hohbergtal, ampio una ventina di metri e da subito ripido, con pendenze progressivamente in aumento sino a sfiorare i 40° (questo tratto deve presentare assolutamente neve sicura e pendii laterali già scaricati).
In alternativa è possibile salire dai ripidi pendii sulla sinistra orografica del canale.
Con conversioni a volte molto strette si supera questa prima parte e scollinando si arriva ad un plateau.
Puntare alla diramazione destra della valle e rimanendo alti sulla destra con uno strappo ripido raggiungere il fronte del Wichenplaggfirn (è anche possibile rimanere più a sinistra e con inclinazioni più moderate raggiungere lo stesso punto).
Il salto del ghiacciaio si supera senza problemi e una volta raggiunta la piccola vedretta puntare senza percorso obbligato e rimanendo preferibilmente al centro e con direttrice NW, all'evidente breccia 2840m, posta tra lo Stossenstock e l'anticima del Wichelplanggstock.
Gli ultimi 20-30 metri a piedi vista la pendenza e il poco spazio a disposizione (è presente una corda fissa utile in caso di condizioni non ottimali).
Per breve cresta si giunge alla cima.