Tempie (Croce di) per Maira Tempie

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 880
quota vetta/quota massima (m): 1446
dislivello totale (m): 566

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: grylluscampestris
ultima revisione: 18/12/13

località partenza: Tetto Renetta (Vernante , CN )

cartografia: IGC Alpi Marittime e Liguri 1:50.000

accesso:
Da Vernante imboccare la provinciale della Val Grande di Palanfrè e parcheggiare poco prima di Tetto Renetta in corrispondenza del bivio a sinistra per il Vallone della Sausa (ponte). In alternativa percorrere la prima parte di strada nel vallone e parcheggiare in corrispondenza del secondo tornante (verso sinistra) vicino alle case di Tetto Veina

note tecniche:
Bella passeggiata "alternativa" alla classica salita a Monte Vecchio (stessa località di partenza), con dislivello modesto ma comunque di grande soddisfazione per gli ottimi panorami.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio risalire tutta la dorsale spartiacque tra il Vallone della Sausa e quello di Tetto Folchi. L'itinerario si sviluppa nel bosco rado di latifoglie alternato a radure e tocca varie borgate tra cui, nell'ordine, Tetto Veina, Tetto Bufa, Tetto Paluret e infine i ruderi di Maira Tempie (1398 m) da cui si apre ottima vista sulla conca di Palanfrè e si inizano ad intravedere Bric Costa Rossa e il Massiccio del Rosa.
Poco dopo Maira Tempie, mantenendo la dorsale si giunge in breve alla Croce di Tempie (1446 m). Discesa a ritroso.
Una interessante variante che permette di trovare sovente neve migliore è proseguire per pochi metri sulla dorsale in direzione Colle dell'Arpiola sino ad un colletto (Colletto di Tempie); dal Colletto di Tempie, scendere nel vallone della Sausa, tenendo la sinistra e cercando di incrociare la strada che dal basso giunge a Tetto Chiaro. Proseguire sulla strada che incrocia l'itinerario di salita nei pressi di Tetto Bufa.