Scandeiera (Cima della) e Cima del Sabbione da Pont de Peirefique, anello per la Cime de Barchenzane

sentiero tipo,n°,segnavia: tacche di vari colori, qualche palina (balise) e ometti
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1915
quota vetta/quota massima (m): 2705
dislivello salita totale (m): 1200

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura

contributors: VIGLIU
ultima revisione: 03/12/13

località partenza: Pont de Peyrafique (Tende , 06 )

cartografia: IGC n. 8 - Alpi Marittime e Liguri

accesso:
Dall'Italia si oltrepassa Limone Piemonte e, passando nei pressi degli impianti di quota 1400, si sale fino al vecchio colle di Tenda. Si tralasciano le prime due diramazioni a sinistra (la prima verso Monesi per la via del sale e la seconda che scende l'ingresso del tunnel sul versante francese) e si prosegue inizialmente in leggera salita, per poi scendere sulla bella mulattiera in direzione di Casterino.
Si oltrepassa il Fort de la Marguerie e si parcheggia in prossimità del Pont de Peyrafique (dove ha origine il vallone di Caramagne).

note tecniche:
Comoda traversata ad anello che permette di toccare tre cime minori comunque molto panoramiche, che solitamente vengono scartate dagli escursionisti cuneesi (soprattutto la Cima del Sabbione e della Scandeiera) per la pigrizia di percorrere il lungo vallone del Sabbione.
Da non sottovalutare lo sviluppo ed il dislivello che si accumula nella traversata .

descrizione itinerario:
Dal pont de Peyrafique si segue la strada in direzione della Bassa di Peyrafique, da dove si prende un sentiero a destra che in breve sale alla Baisse de Barsenzane (mt. 2.074) . Da qui si svolta ancora a destra, inizialmente in lieve discesa, seguendo il sentiero in direzione dei laghi di Peyrafica che con comode serpentine risale il costone. Quando il sentiero taglia decisamente a destra (nord), in prossimità di alcuni ometti, si stacca a sinistra una comoda ed evidente traccia (tacche esagonali bianco/verdi) che risale il crestone in direzione della cima di Barsenzane (mt. 2.410) che si raggiunge velocemente.
Da questa risulta evidente la cresta da seguire in direzione della seconda cima , la Cima del Sabbione (mt. 2.610) che si raggiunge sempre comodamente dopo alcuni munta cala sul panoramico crestone.
Dalla Cima del Sabbione si ritorna quindi leggermente indietro e si intercetta il sentiero che scende con diverse serpentine fino al colla del Sabbione (est mt. 2.308 e ovest mt. 2.328). Da quest'ultimo si ricomincia a salire in direzione del colle del Vei del Buc su comodo sentiero. Quando questo, dopo le prime comode serpentine, piega decisamente a destra verso il colle si intravedono sulla sinistra una serie di ometti che salgono ripidamente la dorsale.
A questo punto non resta che seguirli faticosamente in progressione arrivando ad incrociare, già quasi in cima , una nuova traccia che in breve ci conduce sulla panoramica e piatta cima (consigliato salire sulle poche roccette a destra per vedere meglio il panorama sul lago de l'Agnel).
Ritornati al Colle del Sabbione, per completare l'anello , si segue il comodo sentiero che, tagliando a mezza costa i versanti della cima del sabbione e della cima di Barsenzane, in breve raggiunge la baisse de Barsenzane e da qui comodamente al Pont de Peyrafique .


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Scandeiera (Cima della) e Cima del Sabbione da Pont de Peirefique, anello per la Cime de Barchenzane - (0 km)
Peyrefique (Pointe de) o Peirafica da Pont de Peirefique - (0 km)
Sabbione (Cima del) dalla Baisse de Peyrefique, anello per Cime de Barchenzane e Lago della Vacca - (1.2 km)
Valletta Grande (Cima della) dalla Baisse di Peyrefique - (1.2 km)
Vej del Bouc (Colle del) da Casterino per il Colle del Sabbione - (2.4 km)
Agnel (Cime de l', Est e Ovest) da Casterino, anello per Lac de l'Agnel, Collet de la Charnessère, Refuge Valmasque - (2.4 km)
Bego (Monte) da Casterino, per la Valmasque - (3.4 km)
Gelè (Lac) da Casterino per il lac Vert - (3.4 km)
Valle di Fontanalbe - (3.4 km)
Merveilles (Refuge des) da Casterino - (3.4 km)
Sainte Marie (Mont) da Casterino per il Vallon de Fontanalba - (3.4 km)
Agnel (Cime Est de l') da Casterino - (3.4 km)
Valmasque (Baisse de) da Casterino, anello per Fontanalba - (3.4 km)
Grand Capelet (Mont du) da Casterino per la Valmasque - (3.5 km)
Meraviglie, Valmasque, Miniera (Valli) da Casterino, anello - (3.5 km)
Agnel (Cime Ouest de l') da Casterino - (3.5 km)
Basto (Baisse du), Pas de Ladres, Colle di Fremamorta traversata Casterino Terme di Valdieri (2/3 gg) - (3.5 km)
Bego (Monte) da Casterino, anello per Fontanalbe, dorsale SE e Baisse de la Vallauretta - (3.5 km)
Viglino (Cima) da Casterino - (3.5 km)
Chanvrairèe (Cima di) da Casterino, anello per Pian Tendasco, Rocca Cuna e Rocca Rossa - (3.5 km)
Paracouerte (Mont) da Casterino - (3.6 km)
Chajol (Mont) anello Valloni Caramagne e de Dente per la Basse de Peyrefique - (3.7 km)
Chajol (Mont) da Viévola - (4.1 km)
Tenda (Colle di) per la Strada Antica dal versante francese - (4.1 km)
Becco Rosso (Cima) o Cime du Bec Roux da Vièvola per il Fort Tabourde - (4.2 km)