San Pietro dei Monti per la Via dei Daini con anello per il Monte Ravinet

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 100
quota vetta (m): 891
dislivello complessivo (m): 1090

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: roberto vallarino
ultima revisione: 17/11/13

località partenza: Toirano (Toirano , SV )

cartografia: Albenga Alassio Savona n.15 IGC 1:50000

accesso:
Da Borghetto Santo Spirito si attraversa Toirano per poi andare in direzione grotte dove si lascia l'auto dal parcheggio delle grotte (se il cancello e' aperto,orario 9,30-17,00) oppure poco sotto sul bordo strada.

note tecniche:
La Via dei Daini, si svolge in ambiente selvaggio su tracce tra balze rocciose e vegetazione per la maggior parte del percorso,ma con tre tratti attrezzati da catene ricchi di appigli di cui l'ultimo in discesa che si presenta un po' piu' esposto dove occorre fare attenzione (F+).

descrizione itinerario:
Dal piazzale si sale per stradina all'ingresso delle grotte da dove si prosegue per sentiero con direzione alle falesie e al bivio (pal.Sentiero dei Daini), si va a sx per continuare su tracce tra le balze rocciose con diversi sali e scendi attraversando diversi costoni (molti ometti indicano la via)e con tratti di ripida salita fino ad arrivare all'attacco della cresta vera e propria.
Seguito brevemente i segni rossi, si lasciano per superare il primo tratto attrezzato e a continuare tra roccette e tracce superando anche il secondo, per continuare sulla cresta (ometti abbondanti) fino a scavalcarla a destra e superato il tratto esposto in discesa, a seguire la cengia fino a raggiungere la mula e per la quale a San Pietro dei Monti (m.891).
Per l'anello si prosegue presso il crinale con subito i bolli rossi che si lasciano, per continuare alla meglio su tracce arrivando sul M.Ravinet (m.1061) e da li a scendere a sx fino a rintracciare il sentiero e a collegarsi nel sentiero segnato (x rossa) che si segue a destra incrociando il terre alte e verso destra a scenderlo fino nei pressi di San Pietrino e sempre a destra a seguirlo (gialli rossi) arrivando dalla palina che indica le grotte e ripidamente a scenderlo fino alle grotte.