Faraut (Monte) da Sant'Anna, anello per Monte Bellino e Buc Faraut

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1830
quota vetta/quota massima (m): 3050
dislivello salita totale (m): 1500

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: rudolph
ultima revisione: 20/09/13

località partenza: Sant'Anna (Bellino , CN )

punti appoggio: Rifugio Carmagnola

cartografia: Fraternali 1:25000 n.11 Alta Val Varaita, Alta Val Maira

accesso:
Si risale la Val Varaita fino a Casteldelfino, dopo il centro abitato sulla sinistra si devia per la Valle di Bellino, strada asfaltata ma con buche vergognose che richiedono la massima attenzione, sino al termine a S.Anna di Bellino dove si parcheggia.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio dopo il rifugio Melezè si prende per il pian Ceiol, arrivati si percorre la suggestiva gola delle barricate e si arriva ad una baita a circa 2300.
Qui il sentiero segnato manda a destra verso le grange Autaret, si prende invece una traccia a sx per pratoni che porta verso un ripido canalone di sfasciumi.
Non esiste praticamente traccia ed il canalone è di pietre non sempre ferme, quindi si sceglie la via più "comoda", io ho preso un costolone che arriva al colletto da sx.
Al colletto la fatica è finita, in breve si è sulla cima con panorama splendido.
Scesi dalla cima ed arrivati al colletto si intercetta una traccia che porta verso il rifugio Carmagnola, ben visibile.
Poco prima si volta a dx e si risale per tracce verso il Buc Faraut (ometto in cima).
Ridiscesi al Carmagnola (attenzione non è un rifugio è un rudere militare utilizzabile come riparo di fortuna) si prende il sentiero a dx per il colle di Bellino ed arrivati al colle si prende a sx per evidente sentiero fino alla cima (croce e libro di vetta).
Ridiscesi al colle si prende il sentiero GTA fino alle grange Autaret (splendido posto per il pic-nic) e poi sempre per sentiero GTA si rientra sulla gola delle barricate e di lì alla macchina.