Chetif (Mont) Bersagli Mobili

difficoltà: 6b+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 2000
sviluppo arrampicata (m): 220
dislivello avvicinamento (m): 100

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: ucciucci
ultima revisione: 13/09/13

località partenza: Pré de Pascal (Courmayeur , AO )

bibliografia: http://www.guidemontblanc.it/arrampicata-1/relazioni-vie-arrampicata-sportiva/

accesso:
Da Courmayeur prendere la strada della Val Veny e, giunti in località Plan Ponquet, al termine della salita, girare a sinistra ad un bivio e proseguire oltre il Rifugio Monte Bianco fino a raggiungere il bar del Prè de Pascal. Parcheggiare. Risalire le piste da sci sopra al bar tenendo la sinistra, imboccare il sentiero attrezzato (anche indicato come Via Ferrata) per la vetta del Mont Chetif risalendo alcuni gradini metallici bordati da catena. Dopo che il sentiero si mette in piano, si raggiunge un bivio (segnalato da palina escursionistica). Proseguire diritto verso la vetta del Mont Chetif per circa 200m.
Un masso bianco posto in centro al sentiero, recante la scritta "vie di arrampicata" invita a salire la traccia su pietraia a destra del sentiero. Giunti alla base della parete, traversare a sinistra fino all'attacco della via. (utile foto di Hervè Thivierge)
Nome alla base. Spit visibili.

note tecniche:
Sono sufficienti corda da 60 metri e una decina di rinvii.

descrizione itinerario:
L1 - 6a (chiodatura distanziata)
L2 - 6b+
L3 - 6a+
L4 - 6b
L5 - 6a+

L'uscita in vetta è possibile (panorama), ma decisamente erbosa, su Incredulix con due tiri di 2/3.

Discesa:
per sentiero a Courba Tzeleuna e poi per stradone a Pre de Pascal