Gerbonte (Monte) da Creppo

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero n.8 Targhette rosso/gialle
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 780
quota vetta/quota massima (m): 1727
dislivello salita totale (m): 1130

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: mimmo1928
ultima revisione: 03/09/13

località partenza: Creppo (Triora , IM )

punti appoggio: Triora

accesso:
Da Arma-Taggia si sale a Triora, poi Loreto e infine 200 m oltre Creppo (cartello).

note tecniche:
Qualche breve tratto di sentiero invaso da pietraia. L'ultimo tratto (EE) non è indicato a chi non va fuori dei sentieri.

descrizione itinerario:
Da poco oltre Creppo, lasciata l'auto a bordo strada, si prende il tratturo in discesa e al vicino bivio si scende a Sx (cartello)ad attraversare la passerella di Gerbonte sull'Argentina (m 690, si sale a Case Bruzzi (m 777), si fa un largo giro a Sx e dopo pochi tornanti si entra nel bosco. Dopo lunghi tratti di pinete, noccioleti e tornantini si entra nella bella foresta Regionale di Gerbonte. Si raggiungono poi "le porte" (1290 m), un vero capolavoro di ingegneria militare povera del 1800 (una mulattiera scavata nella roccia e muri a secco con tornanti sovrapposti). Si attraversa una bellissima faggeta secolare ed infine abeti. A quota 1650 c., prima della costruzione della Forestale si abbandona il sentiero, sin quì E. Ora si sale a Sx nel bosco (S-E) sino al pianeggiante crinale. Infine anora a Sx (N) sulla sinistra del Crinale si raggiunge l'anticima, il colletto sottostante e poco sopra la vetta. Ometto diruto con vecchio palo e punto trigonometrico dell'IGM.
storico: E' una vecchia mulattiera militare con ancora alcune pietre miliari costruita nel 1800 dagli Alpini.

altre annotazioni:
E' una vecchi mulattiera militare con ancora alcune pietre miliari costruita nel 1800 dagli Alpini.