Pumarinri (Nevado) dal campo di Laguna Viconga

difficoltà: PD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 4460
quota vetta (m): 5465
dislivello complessivo (m): 1000

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: bagee
ultima revisione: 29/08/13

località partenza: Laguna Viconga (undefined , Provincia di Cajatambo )

accesso:
La salita al Pumarinri è inserita nel circuito del trekk della Cordilliera di Huayhuash alla sesta tappa, ove si sosta appena a valle dalla laguna Viconga (4460 m.); vi è anche la possibilità di partire da una quota superiore, cento metri sotto il passo Cuyoc, a quota 4900, riducendo di oltre due ore la marcia di avvicinamento, ma questa opzione è contrastata dai locals i quali, se se ne accorgono, pretendono una ''tassa'' suplettiva di 300 soles; noi abbiamo seguito questa seconda soluzione e siamo stati fortunati in quanto nessuno si è accorto della ns. presenza.

note tecniche:
Facile salita su sentieri prima comodi, poi molto ripidi su sfasciumi ed infine ghiacciaio con paretina di neve/ghiaccio a 45°

descrizione itinerario:
Partendo dalla Laguna Viconga si segue il sentiero che per balze e praterie sale lentamente verso il passo Cuyoc a 5000 m.; giunti a quota 4900 m., nei pressi della laguna omonima ove noi abbiamo messo il campo ''proibito'', si abbandona il sentiero e si volge a sin (S-E) seguendo deboli tracce su terreno sempre più ripido sino a sbucare su uno scosceso fianco di fini sfasciumi ove la traccia sale ripida sino ad una spalla rocciosa che immette sul ghiacciaio; qui ci si lega e si attraversa quasi in orizzontale sul fianco est per alcune centinaia di metri poi si sale verticalmente la parete soprastante (circa 300 m. a 45°) sino ad arrivare in cresta; scesi ad una selletta sul versante opposto si segue la cresta lontani dal bordo per le grosse cornici, sino alla vicina vetta.
La discesa si effettua per la stessa via.