Camoscere (Lago delle) da Campiglione

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero Massimo Prando, T7-T5-T6
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1717
quota vetta/quota massima (m): 2644
dislivello salita totale (m): 947

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: grylluscampestris
ultima revisione: 22/08/13

località partenza: Campiglione (Prazzo , CN )

punti appoggio: Bivacco Elio Bonfante alle Camoscere CAI di Bra

cartografia: Valle Maira di Bruno Rosano 1:20.000

accesso:
Da Dronero percorrere la SP 422 della Valle Maira sino a Prazzo e successivamente seguire le indicazioni per San Michele; proseguire oltre sino a Campiglione (parcheggio poco prima della frazione all'imbocco della sterrata per le Grange Chiotti)

note tecniche:
Se effettuata ad inizio stagione, dopo un inverno molto nevoso, è possibile la presenza di un nevaio un po' insidioso subito dopo il Colle di Chiossso (prestare attenzione in caso di neve dura). Per il resto non ci sono difficoltà tecniche in questa bella e varia escursione, valida alternativa alla più facile salita dal Colle della Bicoccca.

descrizione itinerario:
Da Campiglione (1717 m) imboccare la sterrata per le Grange Chiotti (palina segnaletica, vietato il transito agli automezzi) da percorrere completamente sino al suo termine presso alle Grange a Q 2113 (poco oltre le Gr. Chiotti, 2002 m). Percorrere il sentiero che ora si fa più ripido e seguirlo (sentiero T7, tacche gialle e rosse che si alternano) sino al Colle di Chiosso (2430 m); si abbandona la traccia a sinistra per la vetta del Monte Chersogno (palina) e, in leggera discesa (sulla sinistra una edicola votiva alla madonna fa mostra di sé su una parete), si giunge all'incrocio con il sentiero (T5) per Elva e il Vallone Gias Vecchio (palina segnaletica). Si risale a sinistra una balza rocciosa su bella mulattiera e, dopo aver attraversato un pianoro erboso e una seconda balza, si arriva al bivio per il Colle delle Sagneres (palina segnaletica) poco prima della Fonte Nera (risorgiva). Si prosegue seguendo le indicazioni (sentiero T6) per il Bivacco Bonfante (2600 m) e, tralasciata sulla destra la traccia che scende per il Colle della Bicocca si giunge prima si ruderi di una caserma e poi al Lago Camoscere (2644 m). Discesa a ritroso.