Maniglia (Monte) da Sant'Anna

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1882
quota vetta/quota massima (m): 3177
dislivello salita totale (m): 1295

copertura rete mobile
wind : 10% di copertura
vodafone : 10% di copertura
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: CarloG
ultima revisione: 17/10/08

località partenza: Sant'Anna (Bellino , CN )

cartografia: IGC 1:50000 n.6

bibliografia: G. BERUTTO, Il Monviso e le sue vall

descrizione itinerario:
Da S. Anna di bellino, attraversare il Ponte sul Varaita seguendo le indicazioni "Colle di Bellino".
Si perviene al verdissimo Pian Ceiol per inoltrarsi poi nella gola delle Barricate, che si risale fino al culmine. Giunti ai pascoli superiori, si prosegue lungo l'evidente sentiero che si mantiene parallelo al torrente, attraversando con diversi saliscendi i ruscelli secondari.
Dopo circa 2 ore di cammino, si raggiungono le Grange dell'Autaret, poste sul fondo del vallone. Qui si abbandona il sentiero per il colle di Bellino, seguendo le indicazioni "Colle dell'Autaret".
Poco sopra, si abbandona anche questo sentiero per seguire la traccia di sinistra (indicazioni "Maniglia" su un masso) che si inerpica sulla pietraia giungendo infine ad una depressione di terra e roccia rossastra (Bassa di Terrarossa).
Da qui, si segue senza itinerario obbligato la lunga cresta erboso-detritica (l'itinerario è segnato con un quadrato di venice rossa) pervenendo all'anticima del Monte Maniglia (croce in ferro e icona votiva).
Per rocce rotte, si può poi agevolmente raggiungere la vetta vera e propria.
Dalla Bassa di Terrarossa in 10 minuti e' altamente consigliabile portarsi alla quota 2906 - Ottimo panorama !