Corno Piccolo Mirka

difficoltà: 5a / 4 obbl
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 2300
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: difra86
ultima revisione: 10/08/13

località partenza: Prati di Tivo (Pietracamela , TE )

punti appoggio: Rifugio Franchetti

bibliografia: Gran Sasso (vie classiche, moderne e d'avventura)

accesso:
Dall'arrivo della telecabina "La Madonnina", prendere l'itinerario che conduce al rifugio Franchetti (sentiero n° 103). Sotto il rifugio, all'altezza di un deciso tornante verso sinistra si abbandona il sentiero per dirigersi alla base dell' evidente pilastro compatto che determina la vetta del Corno Piccolo, denominato Monolito. l'attacco è sulla verticale di un grande diedro arcuato verso destra.

note tecniche:
via d'avventura con soste attrezzate: le prime tre a spit, penultima a chiodi, e l'ultima da costruire, sfruttando spuntoni o fessure (all'altezza della cengia alla base del monolito superiore).

descrizione itinerario:
L1: Risalire l'evidente diedro- canale e sostare alla fine (4, 30m)
L2: Proseguire nel diedro sovrastante e superare uno strapiombo per poi continuare fino in sosta (5a, 40m)
L3: continuare in verticale, arrampicando sia in fessura sia su facile placca fino ad arrivare in prossimità degli strapiombi superiori (4, 40m)
L4: salire per una ventina di metri fino ad incontrare un chiodo e successivamente iniziare a traversare decisamente verso dx (diversi chiodi presenti),4 40m;
L5: risalire un facile canale fino a raggiungere la cengia alla base del monolito; eventuale sosta su friend o spuntoni (2 e 3,40m)

DISCESA: una volta guadagnata la grande cengia, attraversarla verso sx fino alla fine e da qui scendere per un poco evidente sentiero seguendo alcuni ometti fino alla pietraia (tratti di 3); in alternativa nel canale a dx scendendo (all'altezza di una grande cengia erbosa) si trovano degli ancoraggi e con due doppie si guadagna il fondo.

altre annotazioni:
via aperta il 10 Luglio del '68 da Pasquale jannetti, Giovanni Lolli, Mario Scipioni e Marcello Pavesi.