Roccia Nera, Gemello e Breithorn Orientale da Plateau Rosa

difficoltà: AD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 3317
quota vetta (m): 4141
dislivello complessivo (m): 1200

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura
vodafone : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: old bear
ultima revisione: 01/08/13

località partenza: Plateau Rosa (Valtournenche , AO )

punti appoggio: Rifugio del Teòdulo 3.317 m.

cartografia: IGC N°108 Cervino 1:25000

accesso:
Da Cervinia in funivia alla Testa Grigia 3.340 m.

note tecniche:
Il dislivello complessivo tiene conto delle varie discese e risalite dell'itinerario e può essere stimato in circa 1200 mt.

descrizione itinerario:
Da Plateau Rosa si segue l’itinerario verso il Breithorn occidentale, inizialmente incrociando e risalendo al margine le piste da sci, fino al vasto pianoro del colle del Breithorn (3830 mt).
Si lascia a sinistra la traccia che sale al Breithorn occidentale e si scende verso il Grande Ghiacciaio di Verra, perdendo un centinaio di metri di quota. Giunti sotto la parete sud del Breithorn centrale si prende la traccia che con un lungo tratto in leggera salita (grossi ed evidenti crepacci) porta alla base del ripido pendio che sale alla Roccia Nera, appena sopra il bivacco Rossi-Volante (3780 mt).
Si segue la ripida via di salita (max 45°) fino alla sommità della Roccia Nera (4075 mt). Da qui si percorre la cresta (cornici) in direzione del Gemello del Breithorn e si arriva sotto un breve ma ripido canalino, percorso il quale le pendenze gradatamente diminuiscono e in breve si arriva in vetta al Gemello (4106 mt). Si percorre la cresta verso ovest con un brevissimo tratto molto esposto e si arriva all’ancoraggio per le calate.
Con due doppie belle verticali si arriva sulla sella (4055 mt) e si risale, dapprima su neve poi con qualche passo di facile arrampicata, fino alla vetta del Breithorn orientale (4141 mt).
Dalla vetta con altre 2 calate si prende piede sul ghiacciaio e si scende alla sella (4014 mt) tra il Centrale e l’Orientale dopodiché si scende il pendio sud per tornare sulla traccia che risale al colle del Breithorn e rientra a Plateau Rosa.
Itinerario che con buone condizioni di neve e buon allenamento è possibile effettuare in giornata da Plateau Rosa, tenendo d’occhio gli orari delle funivie e senza sottovalutare la lunghezza del rientro e la risalita al colle del Breithorn che con la neve molle pel pomeriggio può diventare eterna.