Bechit e Roux (Monti) Traversata dalla cresta O e ritorno dalla cresta S

sentiero tipo,n°,segnavia: 841a, 841, GTA
difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 290
quota vetta/quota massima (m): 2320
dislivello salita totale (m): 2200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: rfausone
ultima revisione: 07/07/13

località partenza: Airale (Carema , TO )

punti appoggio: Rifugio Maletto

cartografia: Valle Dora Baltea Canavesa n.02 ed:MU Edizioni o Dora Baltea Canavesana n.16 ed: L’Escursionista e Monti

bibliografia: Guida dei Monti d'Italia Alpi Biellesi e Valsesiane

note tecniche:
È possibile partire in alternativa da Carema o Torredaniele con percorsi che differiscono nella parte bassa.
Ci sono alcuni passi di I e II sulla cresta Ovest del M. Roux.

descrizione itinerario:
Da Airale si segue il sentiero 841a che porta ai ruderi del castello di Castruzzone. Scendere leggermente in una conca cupa, poi continuare fino a raggiungere la strada che da Carema porta al Maletto. La mulattiera sempre molto ampia (ormai 841), taglia numerose volte la strada, poi raggiunge Maletto. Si prosegue in falsopiano in direzione Est e verso l’Agnerezzo e senza necessariamente raggiungerlo si prosegue sul sentiero 841 fino a raggiungere il Colle dei Giassit. Si segue ora la cresta Ovest del Monte Roux con percorso a tratti esposto e passaggi di I (un paio di passi di II). Con un ultimo tratto molto ripido si raggiunge la croce di vetta. Si prosegue sulla facile e panoramica cresta fino in vetta al Bechit (non esiste sentiero per gli ultimissimi metri fino in vetta).
Discesa:
Si torna fino al colletto che precede il M. Roux e si segue il percorso attrezzato in discesa esposta ma senza particolari difficoltà. Non necessita attrezzatura per chi è abituato a percorsi con esposizione. Si prosegue quindi su sentiero fino al Colle delle Lace e da qui con lungo traverso discendente fino al Colle dei Giassit, per poi ripercorrere il percorso fatto all’andata o una della tante possibili varianti di rientro ad Airale.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Bechit e Roux (Monti) Traversata dalla cresta O e ritorno dalla cresta S - (0 km)
Maletto (Frazione) da Airale, anello per Trovinasse - (0.2 km)
Renon (Bec) da Quincinetto per Scalaro - (0.7 km)
Nona (Bec di) e Punta Cressa da Senge, anello per Maletto - (1 km)
Vallone (Cima del) da Quincinetto, anello - (1 km)
Scalaro (Frazione) da Quincinetto - (1.1 km)
Bonze (Cima) da Quincinetto, anello per Cima Vallone, Punta Cavalcurt, Cima Battaglia - (1.1 km)
Nona (Bec di) da Carema - (1.3 km)
Maletto (Alpe) da Carema, anello - (1.7 km)
Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina - (2.1 km)
Roux (Monte) da Trovinasse per il Colle della Lace - (2.3 km)
Gregorio (Monte) da Santa Maria per il Vallone di Scalaro - (2.3 km)
Biolley (Cima) o Drosit da Tavagnasco, anello per Punta di Pian dei Francesi e Punta del Pianello - (2.6 km)
Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola - (2.8 km)
Scalaro (Frazione) da Tavagnasco, anello per La Sbianca - (2.8 km)
Pianello (Alpe) anello da Tavagnasco per Santa Maddalena - (2.8 km)
Guarda (Monte) anello da Settimo Vittone per Cesnola, Chiaverina, Valcauda - (2.8 km)
Cassie (Monte delle) da Settimo Vittone - (2.8 km)
Colme (le) e Monte Cavallaria da Tavagnasco - (2.8 km)
Via Francigena Tappa PI1: da Pont St. Martin ad Ivrea - (2.9 km)
Ordieri (Corma degli) da Settimo Vittone, anello per Trovinasse - (2.9 km)
Test (Piano dei) da Trovinasse - (3 km)
Bonze (Cima) da Praposa, anello dei valloni Fer e Scalaro - (3.1 km)
Renon (Bec) da Preposaz - (3.1 km)
Nona (Bec di) da Pont Saint Martin - (3.1 km)