Diable (Crete du) da Fontcouverte

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1857
quota vetta/quota massima (m): 2823
dislivello totale (m): 966

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gio notav
ultima revisione: 02/06/13

località partenza: Fontcouverte (Névache , 05 )

punti appoggio: Rifugio du Chardonnet 2220 m.

cartografia: I.G.N. 3535 OUEST NEVACHE-BARDONECCHIA

accesso:
Superato il Colle del Monginevro e giunti a La Vachette, si volge destra e sulla R.N. 994 si risale la Valle de la Claree fino a Nevache. In stagione avanzata si arriva fino a Fontcouverte 1857 m.

note tecniche:
Itinerario primaverile, tra i più interessanti della Val de la Claree, che nella parte alta si sviluppa nel bellissimo e dolomitico vallone della Grande Manche, incassato tra le pareti della Crete du Diable e La Crete du Raisin.
Richiede neve sicura ed è consigliato nei mesi di aprile e maggio. Ramponi utili. In stagione avanzata con l’auto si raggiunge Fontcouverte.

descrizione itinerario:
Da Fontcouverte 1857 m. si risalgono, lasciando sulla destra il Ruisseau du Chardonnet, i pendi del Bois des Alberges che adducono all’ampio ripiano su cui sorge il Rifugio Chardonnet 2220 m.
Restando sulla destra orografica del Ruisseau du Chardonnet, senza pervenire al rifugio, si prosegue per pendii via via più aperti e poi, volgendo a sinistra, si entra nel Vallone della Grande Manche che si risale, dopo un tratto più sostenuto, per comodi dossi fino al ripido pendio terminale che adduce ad un colletto sulla destra. Da qui per cresta, ramponi utili in caso di neve dura, si perviene al punto più alto. Gli ultimi metri, per un breve tratto esposto, richiedono attenzione.