Roccerè (Monte) Fly on the wall

difficoltà: 5a
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 1600
sviluppo arrampicata (m): 80
dislivello avvicinamento (m): -200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: tom4679
ultima revisione: 23/05/09

località partenza: colle della Ciabra (Melle , CN )

note tecniche:
Accesso:
Valle Varaita, Valmala Santuario, Colle della Ciabra, dove termina la strada asfaltata parcheggiare l’auto in uno spiazzo. Imboccare il sentiero che porta ai roccioni con la croce del monte Roccerè, quindi dalla cima scendere in direzione ovest, versante valle Maira, infilarsi tra singolari roccioni e poi grandi pini, puntando ad un torrione stratificato con evidente gradino (scendendo a sx).
Salire all’intaglio e continuare per la traccia che costeggia la base delle pareti, in discesa fin dove questa diventa sentiero abbandonato e porta fin sotto la struttura rocciosa più imponente dove si trova la via.Visibili da sotto chiodi con cordini.

La via segue i punti deboli della parte sinistra di questa piccola parete strapiombante. Attacca al centro, ma riscire a superare i tetto abbiamo scelto le fessure di sinistra.
Resta una possibilità anche a destra del paretone rosso centrale inchiodabile, ma per ora non è ancora stata salita.
Nota : pochi metri a destra dell'attacco della nostra via ci sono alcuni spit di un nuovo monotiro aperto da G. Ghibaudo lo stesso giorno con scritto alla base: 18 Giugno.

descrizione itinerario:
via aperta dal basso in stile tradizionale con l'uso di 1 solo spit. (22 Maggio 2005)
Succuessivamente sono state spittate tutte le soste.

Materiale utile:
Chiodi: KB, LA, angles.
Nuts 1 set
Micronuts: 1 set
Friend: 0.3-2 camalot anche doppi.
Microfriend: TCU metolius 1 set.
2 staffe

1° tiro: salire per 10 m delle placche lichenate, ma gradinate 4b, 1 chiodo.
Continuare diritto in fessura fin sotto le due fessure parallele del pulpito staccato.5a
Risalire queste fessure fino in cima al pulpito. Passo di 6a. 25m . 2 spit di sosta.

2° tiro: prendere per l'unica fessura che porta a sinistra e seguirla interamente, un po’ in libera 6a, o in artif A1. 1 chiodo.
Continuare per altri 10 m fino sotto il tetto dove c'è la sosta. 2 Spit da collegare. 20m .

3° tiro: salire in verticale fino allo spit 2 m sopra la sosta (spit malsicuro). Uscire dal tetto a sinistra A2, continuare diritto per il muro strapiompante con fessure cieche sempre indiritto fino all'uscita. 25m , 1 golfare di sosta.