Chaberta e Bergiorin (Monti) anello da la Brigue

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 770
quota vetta/quota massima (m): 1679
dislivello salita totale (m): 1100

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: aquila74
ultima revisione: 26/05/13

località partenza: La Brigue (La Brigue , 06 )

punti appoggio: Gite d'Etape a Tende

cartografia: IGC 1:50.000 8 Alpi Marittime e Liguri, IGN 3841 OT

bibliografia: In cima nelle Alpi Liguri

accesso:
Usciti sul versante francese del tunnel di Tenda si ridiscende la val Roya fino all' abitato di Sant Dalmas de Tende dove una deviazione sulla sinistra ci conduce fino al caratteristico paese di La Brigue (2 chilometri).

note tecniche:
Il monte Bergiorin domina l'abitato di Tenda e offre una vista sorprendente sulle montagne circostanti ed i paesi del fondovalle.
Il Chaberta sorge invece alle spalle dell'abitato di La Brigue.
Itinerario da percorrere nelle mezze stagioni ed anche in inverno, sconsigliabile nei periodi caldi.

descrizione itinerario:
Al termine dell’ abitato di La Brigue (770 mt) si attraversa su un il torrente Levenza, oltre il quale (palina n. 49) si abbandona la strada asfaltata per iniziare il sentiero. Si trova quasi subito un’incrocio (palina n. 50) al quale si prende a destra e si risale su un comodo sentiero la sinistra orografica del valloncello di Boselia.
Giungiamo ad un altro incrocio dove si trascura il ramo di destra per seguire il ramo di sinistra che passa nei pressi di alcune abitazioni ristrutturate e in breve al Col de Boselia (1111 mt palina n. 285).
Si prosegue ora verso sinistra (SO) trascurando la sterrata che scende al Col de Loubaria per seguire il sentiero segnalato con segni gialli che sale nel bosco. Dopo qualche decina di metri il sentiero piega verso destra; qui lo si abbandona per continuare la salita verso Sud lungo il crinale seguendo alcune labili traccie e i segni di color rosso fino ad arrivare nei pressi del segnale trigonometrico del monte Chaberta (1287 mt).
A questo punto si compie in senso inverso l’itinerario di salita fino al Col de Boselia dove ci si dirige verso nord fino ad incontrare l’attacco del sentiero di salita al monte Bergiorin. Si seguono sempre i segni di color verde e, con pendenza sostenuta, si risale un dossone colonizzato da molti pini e cespugli di ginestre fino ad arrivare sul crinale ovest della cima (1550 mt). Qui si piega a destra (levante) e si raggiungono in rapida successione l’anticima, un’insellatura e la cima del Bergiorin (1679 mt segnali trigonometrici poco prima).
Per il ritorno si ridiscende nuovamente al Col de Boselia dove si imbocca la strada sterrata che in breve ci conduce al Col de Loubaria (997 mt palina n. 51). Da questo luogo si svolta a sinistra lungo il sentiero GR 52 A che costeggia una proprietà privata, si porta alla base della palestra di arrampicata e in breve degrada all’abitato di La Brigue (palina n. 45). Non rimane che attraversare il caratteristico paese per ritornare al punto di partenza.