Parey (Rocca) Pachamama

difficoltà: 6b / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1320
sviluppo arrampicata (m): 180
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: michele motta
ultima revisione: 23/04/13

località partenza: Strada per l'Aquila (Giaveno , TO )

accesso:
Dall'ultimo tornate sulla strada per l'Aquila, seguire l'accesso alla Rocca Parey, dalla Pietra Bucata (tabellone) seguire i segni arancioni nella pietraia sino a Torrione Anna, costeggiarlo sulla destra arrivando alla base della parete, in alto a destra rispetto al Torrione Anna.

note tecniche:
Chiodatura a fix inox, in due punti (fine del II° tiro e passo chiave dell'ultimo) non logicissima, ma in ogni caso fra le migliori della Rocca. Basta guardare a destra della via "Caccia alla lupa" per capire il concetto!!
I passi sono obbligatori in quanto gli spit sono ben ben distanziati. Utili friends nel terzo e quinto tiro.

descrizione itinerario:
L1: placca e diedrino tecnico (5c/5c+). Sosta vicino a un sorbo (sosta con catena)
L2: muretto in obliquo a sinistra, poi tratto sporco diritto e traverso a sin. alla sosta sulla cengia (5b+/5c)
L3: tiro chiave, per i passi obbligatori anche se ottimamente protetti. Diedrino, fessura da raggiungere con un lancio iniziale (!), boulder per ribaltarsi su una placca (5c6a e passi 6b)
L4: diedrino e duro ribaltamento boulderoso (dato 6a, secondo me un 6a+ ci sta tutto, molto bello)
L5: placca, tettini in obliquo e infine roccia a listoni facile (salire dritti quando non si vede più chiodi) un passo 6b

Discesa
doppie da S5 (attenzione a non incastrarla!), S3 e S1 della via più a sinistra (Papi bacu), o S1 della via (il sorbo..) - Corde da 50 o 60m