Breitstock da San Bernardino

difficoltà: BRA / PD+   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Est
quota partenza (m): 1635
quota vetta/quota massima (m): 3030
dislivello totale (m): 1400

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: dani65nord
ultima revisione: 14/04/13

accesso:
Lasciare l'auto al parcheggio vicino al camping prima della sbarra sulla strada del Passo San Bernardino.

note tecniche:
Itinerario molto meno frequentato del vicino Zapporthorn con cui condivide la parte iniziale di salita. L'ometto posto sulla cresta rappresenta l'anticima.
La cima vera e propria è poco distante, ma un significativo salto roccioso la rende difficilmente raggiungibile nella stagione sciistica.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio si segue la strada del passo fino a 1900 m circa. Il Breitstock e l'ampio canalone di salita alla cresta sono già visibili dalla strada.
Poco dopo aver superato una baita sulla sinistra se ne incrociano altre due vicine e da qui si lascia la strada e si iniziano a risalire i moderati pendii esposti a sud-est in direzione del fondo del vallone (e' lo stesso itinerario del piu' frequentato Zapporthorn).
Superata una croce su un poggio verso i 2200 m si punta all'evidente e largo canale sud che scende a destra della cima del Breitstock, a sinistra di un'alta parete rocciosa. Lo si risale fino al colle a 2884 m; qui si abbandonano le ciaspole e con ramponi e picozza si prosegue per la resta nord est, che si fa progressivamente più sottile ed esposta, fino a raggiungere l'ometto dell'anticima a circa 3020 m.
Da qui si può continuare ancora sul filo di cresta, superando una esposta selletta, oltre la quale però un importante salto interrompe la cresta. Da qui in poi per raggiugere la vicina vetta è necessario superare un passaggio di III+ ed uno di II+, per proseguire in modo sicuro è necessario avere quindi una corda e trovare condizioni ottimali di neve.