Vailet, Cialma (Alpeggi) da Frera Superiore per Gera, anello

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 863
quota vetta/quota massima (m): 1620
dislivello salita totale (m): 1150

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francoc59
ultima revisione: 13/04/13

località partenza: Frera Superiore (Noasca , TO )

cartografia: IGC 101 Gran Paradiso

note tecniche:
Questo itinerario è fortemente sconsigliato a chi patisce i complimenti dei gratacui. Fino ai 1630m pochi problemi poi il percorso si fa ad ostacoli,si attraversano vari e profondi canali dove occorre molta attenzione,mentre la discesa a Gera è ostacolata dalla vegetazione che non da tregua e solo se si è avvezzi a questo tipo di ravanate se ne esce con il minor danno possibile ossia graffi,spine e carezze varie.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio del ristorante di Frera Sup. si sale la scalinata di fronte al pilone votivo,poi un ripido sentiero porta al bosco di castani dove si incontra il sentiero segnato del Gta che arriva da Fè.Si sale alla Borgata Carbonere e poi alla Coste, si segue il sentiero Gta che va verso sx e quando questo svolta decisamente a dx lo si abbandona proseguendo a sx.Siccome il primo tratto è un po’ difficile da reperire si punta ad uno spuntone roccioso che si ha di fronte in alto il sentiero passa esattamente sotto lo spuntone.La traccia si alza verso sx tra i noccioli e le ginestre e qualche gratacul ma nel periodo invernale ancora ben individuabile e raggiunge l’alpe Vailet 1509m,da qui si sale dritti dietro l’alpe su terreno oramai solo piu’ invaso da qualche ginestra fino 1630m circa.Qui una evidente mulattiera prosegue a dx e raggiunge in breve gli alpeggi di Ambrella 1609m. che meritano una visita.Si torna sui propri passi ai 1630m e si prosegue quasi in piano tra labili tracce che attraversano profondi e complicati canali x raggiungere con non poca fatica un alpeggio oltre i 1600m non indicato nella carta,al di sotto di quest’alpe è ben visibile l’Alpe Cialma 1516m.Si scende all’Alpe Cialma e si entra nel canale a dx ripido e sporco e lo si scende fino ai 1260m circa,da qui si attraversa a sx andando ad attraversare un canale e si risale un poco a guadagnare la dorsale che scende all’Alpe Passour sui 1200m,da qui scendendo davanti all’alpe e poi a sx si scende ad incontrare la strada asfaltata poco prima della Gera nei pressi del ponte che porta ai Cateri.Poi un tratto di defaticante strada asfaltata x scendere a Frera Sup


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Vailet, Cialma (Alpeggi) da Frera Superiore per Gera, anello - (0 km)
Fontane Fredde (Costa delle) da Frera superiore - (0.1 km)
Madonna del Trucco (Santuario) da Jerener - (0.2 km)
Ambrella (Borgata) da Frera Superiore per l'Alpe Vailet - (0.3 km)
Coppa (Colle della) da Noasca - (0.5 km)
Carro (Punta del) da Frera superiore per la Bocchetta 'd'Langiasser - (0.6 km)
Pelousa (Punta di) e Cima di Deserta da Noasca per la Bocchetta Fioria - (1.5 km)
Fontane Fredde (Costa delle) quota 2080 da Fey - (1.7 km)
Fontane Fredde (Costa delle) da Fey - (1.7 km)
Fontane Fredde (Costa delle) quota 2220 m da Fei - (1.9 km)
Argensana (Alpe) dal Vallone dell'Argensana - (2.1 km)
Drosa (Bocchetta di) da Noasca per il vallone di Noaschetta - (3.2 km)
Alpetto (Bocchetta dell') da Noasca, anello - (3.2 km)
Noaschetta (Rifugio) da Noasca - (3.2 km)
Carro (Punta del) dal Vallone di Piantonetto - (3.3 km)
Gran Carro dal Vallone di Piantonetto - (3.3 km)
Gran Carro o Becco della Siarda per il Vallone Langiasser - (3.3 km)
Carro (Punta del) da Noasca per l'Alpe Rocci e la cresta SO - (3.6 km)
Noasca (Cascata di) da Noasca - (3.6 km)
Piccola Torre da Balmarossa - (3.6 km)
Ierener - Noasca, traversata per le borgate di Noasca - (3.6 km)
Deserta (Punta) da Cateri per il vallone di Deserta e il versante E - (3.6 km)
Noaschetta (Rifugio) da Noasca, anello - (3.6 km)
Prosces (Cresta dei ) da Balmarossa - (3.6 km)
Ges (Bocchetta) da Balmarossa, anello per la Bocchetta Alpetto - (3.6 km)