San Grato - Chroeiz da Issime

tipo itinerario: incassato in stretto fondovalle
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1100
quota vetta/quota massima (m): 1780
dislivello totale (m): 680

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura

contributors: laika58
ultima revisione: 21/03/13

località partenza: Issime (Issime , AO )

accesso:
Valle di Gressoney - Issime poco oltre il centro del paese, si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per il Vallone si San grato, si supera il Villaggio di Cugna e si prosegue per qualche chilometro fino dove la strada viene spazzata dalla neve, generalmente fino nei pressi della grotta Santuario dell'Agonia, qui si può lasciare l'auto

note tecniche:
Bellissimo intinerario a carattere etnografico, infatti lungo il percorso si incontrano innumerevoli testimonianze dell'architettura Walzer e di un modo di vivere la montagna ormai quasi scomparso - Vallone molto solitario - Inizialmente finchè non si è superato il gradino roccioso il vallone è molto stretto ed in caso di forti nevicate potrebbe essere a rischio di scariche dai fianchi della montagna - Quando si raggiunge la chiesa di San Grato il vallone si apre verso il colle Dondeuil con bella visuale sulla Becca Torchè, di fronte alla chiesa la visuale è splendida sulle cime di confine con il Biellese con Mont Mars in primo piano, un bel panorama sulle cime innevate

descrizione itinerario:
Risalire la stradina che, con una serie di svolte, prende quota tagliando l'irto scalino roccioso nella stretta iniziale del vallone di Scheity; dopo circa un'ora si incontra l'imbocco di una mulattiera (contrassegnata con una A su sfondo giallo) che si prende raggiungendo in breve gli insediamenti walser di Tschukkjni e Benecoadi dove la salita si attenua e si fuoriesce dal bosco.
Trascurato un bivio a sinistra, si riprende a salire il crinale tra radi larici e macchie a basso fusto; dopo alcune svolte si procede a mezza costa in direzione sud puntando verso la meta. Si attraversa un altro piccolo nucleo abitativo, si incontrano nuovamente delle ringhiere che agevolano l'orientamento e si risale l'ultimo crinale per portarsi di fronte agli spettacolari rascard di Buehl; da li' si svolta a sinistra e si arriva alla caratteristica chiesetta di San Grato-Chroeiz - Volendo con un dislivello di circa 150 mt., si può ancora continuare all'interno del vallone che porta al Colle Dondeuil, raggiungendo altri nuclei abitativi, con il panorama che si apre sempre più verso la fine del vallone -
La discesa si può effettuare lungo il percorso dell'andata e/o volendo effettuare un percorso ad anello, si prende la stradina agricola che parte all'altezza dell'ultimo caseggiato in cima al villaggio (chiesa di San Grato)e la si segue integralmente sino ad incrociare l'inizio della mulattiera che abbiamo fatto in salita