Lonze (Cresta delle) da Mondelli

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1180
quota vetta/quota massima (m): 2829
dislivello totale (m): 1650

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 17/03/13

località partenza: Mondelli (Ceppo Morelli , VB )

cartografia: CNS 1349 Monte Moro 1:25000 Kompass 88 Monte Rosa 1:50000

accesso:
Gravellona Toce-Superstrada direzione Domodossola-Uscita Piedimulera-Valle Anzasca-Ceppo Morelli(Fraz.Campioli- dev.Dx Mondelli-

descrizione itinerario:
Anche la Val Mondelli presenta alcune belle cime adatte al moderno scialpinismo sempre alla ricerca di nuovi percorsi non segnalati sulle tradizionali cartine, più o meno difficoltosi, ma di grande fascino.
Una di queste è la Cresta delle Lonze (quota 2829), ovvero, un lungo e dentellato tratto di cresta spartiacque tra la Valle Anzasca e la Val Troncone (Antrona), facilmente raggiungibile dal versante S da Mondelli seguendo il segnalato percorso estivo sino all’Alpe Colla (mt 2000) per proseguire poi su ampi pascoli, non soggetti in alcun modo a valanghe, in direzione della cima tondeggiante, quella più a sx, il primo evidente contrafforte della Punta Laugera.
L'unica parte che richiede un attimo di attenzione è il superamento finale della breve fascia rocciosa della cresta, che può presentare cornici o lastroni non consolidati, ma, visto anche l’esposizione S, solitamente si trova in condizioni sicure.
Note- Visto il notevole dislivello e l’esposizione prevalentemente S, difficilmente si riesce a trovare neve sufficiente su tutto il percorso, per cui mettere in conto anche un po’ di portage almeno fino ai radi larici oltre l’Alpe Motto (mt 1650-1700/1-1 1/2H ).

altre annotazioni:
Da "Guida Monti d'Italia"
Cresta delle Lonze: Tra il Passo di Capia e il Passo delle Lonze

-lunga cresta rocciosa poco appariscente a N, è addirittura insignificante a S dove è quasi raggiunta dalle terrazze erbose.-