Frata (Truch d'la) e Borgo di Uvera da Voira

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 425
quota vetta/quota massima (m): 650
dislivello salita totale (m): 350

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: francoc59
ultima revisione: 23/02/13

località partenza: Voira (Cuorgnè , TO )

cartografia: MU ed 04 Valle Sacra

note tecniche:
Escursione adatta alla stagione invernale con poco dislivello che porta a visitare l’antico e nascosto borgo di Uvera, posto in soleggiata posizione 10mt sotto alla Cima del Truch d’la Frata.Proseguendo poi x Pian Giacolin e la strada della Malacosta si sale a Navetta e la discesa per Comba porta a chiudere l’anello ai piedi del Truch rendendo l’escursione un po’ piu’ lunga e interessante.
Il borgo di Uvera è citato nel libro del professor Cima-Uomini e terre in Canavese tra età romana e medioevo-mentre il nome Truch d’la Frata mi è stato dato da un anziano boscaiolo che stava facendo legna ai piedi del Truch.
Sulla carta MU 04 Valle Sacra il Truch d’la Frata è quotato 543m mentre Uvera non è ne quotata ne nominata.

descrizione itinerario:
Da Voira si segue la strada della Comba,al bivio si sale a dx il sentiero che attraversa la gola dove ci sono le vie di arrampicata e diventa nuovamente strada,si ignora a dx la deviazione x la Comba e si prosegue dritto fino a quando sulla sx si trova una grossa baita nominata sulla MU 04- Vuera 497m.
Si raggiunge la baita dove sulla sx della facciata si puo’ammirare un bel dipinto,dalla posizione che si ha guardando il dipinto bisogna invertire la rotta di 180 gradi e salire la dorsale boscosa tra vari terrazzamenti , si passa alla quota 523m e poi si arriva al punto piu’ alto della dorsale il Truch d’la Frata 543m.
Sotto al Truch si vede il borgo di Uvera 533 che si raggiunge tornando un poco indietro e aggirando il Truch a dx.Si torna alla Baita con dipinto e si prosegue la strada fino a Pian Giacolin,al lavatoio si segue l’indicazione Strada della Malacosta-Navetta, la bella mulattiera attraversa su un ardito ponticello il Rio Gallina e sale a Navetta645m.
Raggiunte le prime case si scende nella vigna terrazzata dove piu’ in basso si rintraccia il sentiero che scende in breve a Comba 569m,quindi passando a dx delle case si scende a chiudere l’anello nella strada della Comba.
Da qui a Voira x l’itinerario di salita.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Frata (Truch d'la) e Borgo di Uvera da Voira - (0 km)
Belice (Capella di) da Voira - (0.3 km)
Quinzeina o Quinseina (Punta Nord e Sud) da Voira - (0.7 km)
Madonna del Bellosguardo (Cappella) da Voira, anello per il Santuario di Belice - (0.7 km)
Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Salto - (0.9 km)
Tre Denti o Denti della Quinzeina da Cuorgnè - (1.2 km)
Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) dalla Cappella di Belice - (1.4 km)
Santa Elisabetta (Santuario di) da Priacco, anello - (1.5 km)
Monsuffietto (Alpe) da Giaudrone per il Sentiero del Gallo - (1.6 km)
Mungel (Colle di Pian) da Pian Giacolin, Anello - (1.6 km)
Mares (Cima) da Giaudrone e l'Alpe Monsuffietto e le Rocche di San Martino - (1.6 km)
Mares (Cima) anello da Trione per le Rocche di San Martino - (1.7 km)
Monsuffietto (Alpe) da Cuorgnè, anello - (1.8 km)
Soglio (Monte) da Cuorgnè per San Bernardo - (2 km)
Confier (Pian) da Doblazio per Frassinetto e discesa per Navetta - (2 km)
Milani (Santuario dei) da Ricauda per il Sentiero del Gallo - (2.1 km)
Croce Merlet (Regione) Anello per il Sentiero del Gallo e la Madonna del Bioletto - (2.1 km)
Canavetta (Monte) o Canauftà da Ricauda - (2.1 km)
Peramé (Roc) da Chiesanuova - (2.2 km)
Mares (Cima) da Cuorgnè per San Bernardo - (2.3 km)
Belice (Cappella di) da Pont Canavese, anello - (2.5 km)
Bellavarda (Uja di) Traversata di cresta da Cuorgnè a Vonzo - (2.5 km)
Belmonte (Santuario di) da Cuorgné per Santa Lucia - (2.6 km)
San Martino (Rocche di) da Pont Canavese, anello per Monte Calmia, Balmassa e Alpette - (2.7 km)
Parì, Fraschietto, Bech e Stroba Anello dei tre comuni da Raje - (2.9 km)