Pourcil (Frazione) da Outrefer, anello per Pian Bosonin

sentiero tipo,n°,segnavia: ampi sentieri scalinati n.5 e 5A
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 335
quota vetta/quota massima (m): 1025
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
vodafone : 90% di copertura
tim : 100% di copertura

contributors: franco@A
ultima revisione: 08/02/13

località partenza: Outrefer (Donnas , AO )

cartografia: Carta della Valle Dora Baltea Canavesana n.02 della MU Edizioni

note tecniche:
Itinerario molto bello ad anello. Lungo il percorso si raggiungono ottimi punti di osservazione sulla bassa Valle D’Aosta e la bella borgata di Pourcil. Periodo consigliato primavera inoltrata per la generosa fioritura.

descrizione itinerario:
Percorrendo al strada che sale la VdA, raggiunto Donnas, svoltare a sx (prima della stazione ferroviaria) passare il sottopassaggio ferroviario, tenere la dx, seguire le indicazioni per la frazione di Outrefer, dove si parcheggia a destra prima di entrare fra le case.

Dal parcheggio (335m) inoltrarsi in mezzo alle case e al primo vicoletto svoltare a sinistra all’altezza di una casa con balconata decorata (freccia gialla in basso) di li a poco si trova l’inizio del sentiero (5 e 5A) che percorre un castagneto che diviene ben presto un bel sentiero a scalinata che sale passando su ampie cenge rocciose, il sentiero è ben ripristinato, protetto e ben mantenuto e sui pendii delle cenge si possono ammirare roseti selvatici e gigli, la scalinata finisce a Pian Bosonin (680m al cancelletto).

Di qui salendo a sx dell’orrendo traliccio si segue la strada rurale, che passa sotto le baite di Bosonin 780mt, raggiungere Pian Damon 903mt dove la strada rurale diventa sentiero; punto in cui si deve voltare a dx seguendo il sentiero n.5A (abbandonando a sx il n.5 che sale a Cormoney). Percorrendo il n.5A si sale gradualmente a raggiungere la bella borgata di Pourcil (965m), dove oltre alla chiesetta (recentemente ristrutturata, così come alcune altre case) si trovano ancora angoli e strutture originali.

Proseguendo oltre il borgo, sul sentiero n.5A, di li a poco si aggira una cengia su ampio sentiero protetto con, ottimo punto panoramico sul fondovalle. Raggiunta la sterrata al si percorre per un breve tratto per abbandonarla quasi subito e svoltare a dx (850m - segnavia n.5 e 5A). Percorrendo l’ampio e scalinato sentiero di discesa a quota 765m sulla dx (segno rosso a terra) abbandonando, per un piccolo tratto il sentiero, si può raggiunge l’area dove erano presenti delle trincee; a quota 730m si trova un ampio punto panoramico e di li a poco si attraversano le condotte delle centrale.
Il sentiero termina nei pressi della centrale idroelettrica di Hone, si svolta a dx, si percorre il bordo del torrente Ayasse su passerella, si raggiunge il parcheggio dei Vigili del Fuoco (375m) e il sottopasso dell’autostrada, superato si svolta subito a dx e di li a poco la strada si restringe e raggiunge un campetto a bordo della Dora Baltea. Attraversato il campetto si trova in sentiero che a dx sale e oltrepassa la galleria; raggiunge la stradina che costeggia (sulla dx) l’autostrada e porta a rientrare a Outrefer.
Vedi anche traccia GPS “Porcil anello da Outrefer per Pian Bosonin con rientro via Hone”.