Budin e Tora (Borgate) da Giaveno, giro

difficoltà: BC :: BC :: S1 :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 500
quota vetta/quota massima (m): 1120
dislivello salita totale (m): 750
lunghezza (km): 26

copertura rete mobile
tim : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: ghiglio BUBETTA
ultima revisione: 01/02/13

località partenza: Giaveno (Giaveno , TO )

note tecniche:
L'anello può essere percorso nei 2 sensi
- se lo si percorre come da relazione si sale completamente in vallone chiuso immerso nel bosco su sentieri (ciclabilità a volte compromessa da presenza di gradini, pietre smosse, foglie in zone molto umide) e sterrate e si scende prevalentemente su asfalto
- se lo si percorre al contrario si sale su asfalto in vallone più aperto (il che non guasta per il panorama) e si scende su sterrati in buono stato e single track divertenti

descrizione itinerario:
Partire dalla piazza principale di Giaveno, percorrere la strada che porta verso Coazze, per girare quasi subito a sinistra e proseguire per SP277 fino ad arrivare a Mollar dei Franchi.
Nei pressi di una curva, lasciare la SP277 per girare a sinistra su strada sterrata direzione Borgata Gentilina (indicazioni "sentiero Augusto Monti). Dopo circa 1 km parte un sentiero che costeggia l'orlo di un torrente (attenzione zona molto umida con parecchi tratti fangosi da evitare dopo piogge copiose) e che poi sale nel bosco. Si oltrepassa a destra il torrente su ponticello per seguire una sterrata oltrepassando Casa Galletto.
Al successivo bivio con indicazione "Benna" si prosegue a sinistra ed al bivio successivo nuovamente a sinistra(qui si abbandona il sentiero Augusto Monti che prosegue a dx in discesa)e si arriva a Borgata Nanot. La si oltrepassa, si prosegue diritto per cento metri in leggera discesa ed al bivio successivo, tenere la dx nonostante l'indicazione "Strada privata" seguendo inizialmente una sterrata che poi diventerà sentiero a tratti molto ripido e non interamente pedalabile. Si oltrepassa un ponticello, per girare a destra direzione Borgata Budin. Prima di giungere a Borgata Tora, girare nuovamente a sinistra. Poco più avanti a dx, poco visibile, un taglio in discesa nella boscaglia. Ritrovata una strada sterrata, la si percorre a destra in discesa direzione Borgata Tora. Nei pressi nuova deviazione a sinistra direzione Borgata Fusero. Arrivati nel centro della Borgata Fusero, proseguire per le Borgate Voleri/Presa Provonda e poi Piampaschetto. Proseguendo la discesa, prima di giungere a Borgata Barone, tenere la destra per ritrovare la SP277. Girare a sinistra e ripercorrere fedelmente la SP277 punto di partenza.