Caprie Falesia del Silenzio

difficoltà: dal 5 / al 7a
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota falesia (m): 800
lunghezza min itinerari (m): 15
lunghezza max itinerari (m): 20

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: stefano49
ultima revisione: 01/02/13

località partenza: Caprie (Caprie , TO )

punti appoggio: La Sosta - Caprie

accesso:
Provenendo da Torino all'uscita della tangenziale ad Avigliana Ovest alla rotonda prendere la SS 24 per Susa. Dopo 2,5 km circa si trovano le due rotonde di Villar Dora. Superata l'ultima rotonda si percorrono circa altri tre km e si trova sulla destra ( terza strada a destra ) l'indicazione Caprie. Seguire la strada fino al primo incrocio e di qui prendere a sx in direzione di Campambiardo-Celle.
Dopo diversi tornati si nota sulla destra un guard rail all'inizio del quale c'è l'evidente indicazione " Falesia del Silenzio"," Parete degli Haiku" "Vaioland", " Muro di Vetro" e " Oasi dei Castagneti".
A sx vi è uno slargo, sufficiente ad ospitare 3/4 auto.Posteggiare ed individuare dalla parte opposta della strada proprio vicino al guard - rail il sentiero in leggera discesa .
Dopo qualche minuto di sentiero si giunge ad un bivio con un cartello in legno che indica a sinistra la direzione per Muro di Vetro e a destra la direzione per la " Parete degli Haiku""Silenzio". Proseguire diritto ( sulla destra si nota la postazione elettrica di rilevamento del movimento dei massi ). Si scende per un breve tratto e poi si imbocca il sentiero che scende ripido a destra ( con l'indicazione " Haiku" ),che si inoltra nel bosco di bossi. In 3 minuti si è alla falesia degli Haiku.
Scendere, aggirarla a sinistra , risalire il breve risalto e proseguire per traccia di sentiero per alcune decine di metri. Non prendere il sentiero che a sinistra risale per le rocce, ma proseguire in piano e svoltando pochi metri dopo a sinistra ( indicazione con cartello in legno su una roccetta ).Inoltrarsi nel bosco di bossi per evidente sentiero.

note tecniche:
La roccia è bella e nuova. Per questo occorre porre attenzione alle prese ed alle scaglie che possono ancora staccarsi.

descrizione itinerario:
Elenco delle vie da sinistra verso destra:

- Occhi di luna - 5b
- Sofferenze tattili - 6c
- Zitto e sali - 6c+
- Museo degli sbagli - 7a
- L'ultima alba - 6c+ (uscita da liberare : 7c/8a ? )
- 11 Settembre : evidente lama staccata e inclinata - 6b+
( maillons alla francese per calata) / uscita 7a+ con catena alla sosta
- Il Cipresso ( all'estrema destra della falesia ) - 6c

altre annotazioni:
attrezzata nell'inverno 2012/2013.
Questa falesia era stata probabilmente già individuata da Grassi. Infatti era presente una via abbandonata. La stessa è stata ripristinata e sono state create vie nuove.