San Martino (Forni di) da Pattemouche per il Rifugio Troncea

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 1915
quota vetta/quota massima (m): 2320
dislivello totale (m): 405

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: AndreaProve
ultima revisione: 28/01/13

località partenza: Pattemouche (Pragelato , TO )

punti appoggio: Rifugio Troncea

cartografia: Fraternali 1:25000 n.2 Alta Valle di Susa Alta Val Chisone

descrizione itinerario:
Dopo Pragelato appena superato il caseggiato di Traverses alla rotonda si svolta a sinistra per Plan, si prosegue fino a Pattemouche dove si lascia l'auto in fondo alla strada, in prossimità del ponte Daz Itrei.

Si può arrivare al rifugio Troncea con le racchette da neve, utilizzando il sentiero delle ciaspole, o con gli sci da fondo percorrendo la pista in direzione Alpe Mey. In entrambe i casi dopo aver superato il ponte in località la Tuccia si incontra il bivio per il rifugio.
Dal rifugio Troncea prendere in direzione Nord verso Laval. Dopo pochi minuti si arriva a una palina segnavia, prendere il sentiero n. 320 in direzione Colle dell'Arcano, del Beth e Bric Ghinivert. Il sentiero si inoltra nel bosco e dopo alcuni tornanti si porta in quota sotto la Roccia Curba 2239 m. A questo punto si esce dal bosco e si comincia a salire su un moderato ampio pendio. Ci si porta sotto un pendio più ripido dove effettuando due lunghi traversi si arriva ai Forni di San Martino 2320 m. Il percorso della discesa è lo stesso di quello della salita.