Marnotto (Monte) da Malè per la dorsale SE

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1150
quota vetta/quota massima (m): 2088
dislivello salita totale (m): 950

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura

contributors: gianmario55
ultima revisione: 13/01/13

località partenza: Malè (San Bartolomeo Val Cavargna , CO )

cartografia: Carta Kompass 1:50000 n. 91

accesso:
Da Como seguire la statale della sponda destra idrografica fino a Menaggio. Seguire le indicazioni per Porlezza prima e poi per San Bartolomeo Val Cavargna. Raggiunto il paese di Cusino, all'altezza di un semaforo, svoltare a destra (indicazioni Santuario Madonna della Salute) ed imboccare una stretta e ripida stradina.
Questa sale con stretti tornanti. Prima raggiunge un ripetitore (ottime possibilità di parcheggio) e successivamente Malè.

note tecniche:
Il dislivello tiene conto delle brevi risalite.

descrizione itinerario:
Da Malè seguire la stradina, a tratti lastricata o asfaltata, che sale a mezzacosta raggiungendo l'Alpe Rozzo, m. 1480.
Piegare decisamente a destra e risalire al meglio il pendio erboso che permette di raggiungere la dorsale a poca distanza dalla modesta cima erbosa de Il Pizzone, m. 1742 (croce di legno). Questa si raggiunge seguendo la dorsale stessa verso Sud in pochissimi minuti. Seguire ora l'ampia dorsale verso Nord, fino a raggiungere la cresta spartiacque nei pressi di un cupolotto a quota 2.070 circa, dove si incontrano anche i segni bianco rossi dell'Alta Via.
Volgere a sinistra (Nord Ovest) in leggera discesa e, seguendo la cresta, si risale raggiungendo la vetta del Monte Marnotto, m. 2088, caratterizzata da un modesto cumulo di sassi.
Per la discesa o si percorre a ritroso il percorso seguito all'andata oppure si scende direttamente nel vallone, verso Sud, raggiungendo la stradina poco a monte dell'Alpe Rozzo.