Tourra (la) dal vallone di Rumiano

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota partenza (m): 845
quota vetta/quota massima (m): 1617
dislivello totale (m): 772

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: VIGLIU
ultima revisione: 29/12/12

località partenza: Tetto Rumiano (Chiusa di Pesio , CN )

cartografia: IGC n. 8 - Alpi Marittime e Liguri - 1:50.000

bibliografia: C. Rossi - Invito allo scialpinismo vol. primo

note tecniche:
La Tourra , più che una punta , è una modesta elevazione a destra del colletto che porta al Gias sottano Pittè (che è addirittura più alto di quota - mt. 1.628) . Risulta però un autentico balcone panoramico sulla valle Pesio e sulle montagne circostanti . L'unico punto leggermente più pericoloso può essere dato, in caso di innevamento abbondante , dagli ultimi due tornati quando si esce dal bosco . Valutare bene le condizioni della neve . Per chi volesse , condizioni neve permettendo , si può continuare sul costone che si origina a sinistra del colletto fin verso il Gias soprano Pittè (mt. 1.929) o addirittura fino alla Cima pittè (mt. 2.175).

descrizione itinerario:
Appena laciata la statale dopo i tornanti in frazione Gerbotto , si lascia la macchina al primo bivio (palina cima Pittè , Bric Costa Rossa - divieto di transito 20 mt. più avanti) . Si inizia la salita sulla sterrata che si inoltra nel vallone . Dopo il ponticello si prosegue a sinistra e si continua sempre sulla sterrata principale (ai bivi successivi tenere la destra) e dopo un lungo tratto di tornanti nel bosco si guadagna la costa prativa all'aperto dalla quale in breve sempre su sterrata si giunge al colletto in prossimità del Gias Sottano Pittè. A questo punto si volta a destra e in breve si sale in punta . Ritorno percorrendo in senso inverso l'itinerario di salita .