Rio Nero

tipo itinerario: bosco fitto
difficoltà: III / 3.2 / E1   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota massima (m): 2280
dislivello (m): 1110

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: mfkeeper
ultima revisione: 22/12/12

località partenza: Partenza Ski lift Rio Nero (Sauze D'oulx , TO )

cartografia: Fraternali N°2, IGC N°1 -Valli di Susa, Chisone e Germanasca

note tecniche:
Fuoripista classicissimo, anche se non molto battuto, a causa della bassa quota di arrivo, che permette raramente di trovare abbastanza neve fino in fondo e ancor più raramente, neve bella bella.
E' addirittura segnato con paline nere, ma diffidate, non é così facile da individuare, né da seguire.

descrizione itinerario:
Si comincia dalla partenza dello Ski lift del Rio Nero a 2280 m già nel bosco, raggiungibile dal Fraiteve (2701 m), con i bei fuoripista alti (alcuni pericolosi). E' importantissimo tenersi molto a sinistra, seguendo, se si riesce il tracciato e le paline, onde non finire nel Rio Nero che intorno ai 2000 m si incassa con sponde molto ripide dalle quali é veramente difficile uscire. ATTENZIONE!
Si prosegue quindi per bei pendii boscosi via via più fitti fino al cosidetto Pian delle Bambole (1635 m).
Di qui la pendenza diminuisce (con neve lenta si fa problematico), meglio seguire il tracciato e le paline. Nuovamente tratto ripido fra i 1500 e i 1400, dove si perde inesorabilemente il tracciato (boschina). Si recupera e si riperde una stradina, che a tratti permette qualche curva, fino al traverso finale verso destra già visibile dalla strada statale che arriva 10 m valle della Pizzeria Rio nero, ottima per mangiarci....