Camicia (Monte) e Tremoggia da Fonte Vetica

sentiero tipo,n°,segnavia: 8A e 8B
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1630
quota vetta/quota massima (m): 2564
dislivello salita totale (m): 934

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: maurizioweb
ultima revisione: 12/12/12

località partenza: Fonte Vetica (Castel del Monte , AQ )

punti appoggio: Rifugio Fonte Vetica

cartografia: Kompass n.669

note tecniche:
La partenza dell'escursione è avvenuta nell'immensa piana di Fonte Vetica, dove si trovano due rifugi vicino ai quali si trovano i fuochi con i quali è possibile cucinare la carne ed i famosi arrosticini; si può arrivare da L'Aquila passando per Barisciano, Santo Stefano di Sessanio e Rocca Calascio dove è possibile visitare i resti dell'antica fortificazione.

descrizione itinerario:
Itinerario dall'ampio posteggio vicino al rifugio Fonte Vetica (m.1630), vicino ad un pannello dei sentieri, inizia il sentiero e su un muretto si notano le indicazioni di due sentieri 8A e 8B; in questa occasione si è saliti per il sentiero 8B che passa per il monte Tremoggia prima di arrivare al monte Camicia.
Si attraversa un primo e breve tratto boschivo, per poi proseguire a mezza costa e senza pendenza eccessiva, avendo la vista sull'immenisa piana sottostante. Le indicazioni non sono molte ma si notano segni di vernice su alcuni massi fino ad arrivare a Sella Fontefredda (m.1984, 1h circa dalla partenza), dalla quale si inizia a risalire l'ampio crinale che permette anche di vedere l'altrettanto grande piana verso la costa adriatica. Un tratto leggermente più ripido permette di arrivare al monte Tremoggia (m.2331, 45' circa) dove è presente una croce.
In questo punto è quasi d'obbligo una sosta per ammirare il panorama che si ha davanti; si prosegue, quindi, a mezza costa con un breve saliscendi per risalire decisamente versoo il colletto che porta ad avvicinarsi al monte Camicia, non prima di avere dato uno sguardo alla grande parete nord che si trova poco prima del tratto finale. Dal colletto si risale brevemente e si arriva in vetta al monte Camicia (55'), dove si trova una croce.
A fianco si nota l'altrettanto grande monte Perna: entrambe le cime fanno parte del Sentiero del Centenario che inizia a Campo Imperatore e permette di arrivare su alcune delle più importante vette del Gran Sasso.
Per il ritorno, si scende verso il colletto e qui si può scendere lungo l'ampio canale che passa poco sotto il sentiero percorso in salita; la discesa si presenta un pò ripida in alcuni tratti ma non presenta punti di difficoltà. Si arriva all'ingresso di un bosco che precede di poco il ritorno al rifugio di Fonte Vetica (2h45' circa dalla cima).
L'ambiente è suggestivo; superati 1900 m. non si incontrano alberi ma anche questo rende bello il paesaggio. L'escursione non presenta difficoltà tecniche e, salvo condizioni con nebbia, non presenta problemi di orientamento avendo sempre a vista buona parte del percorso, sul quale non si trovano fonti d'acqua.