Assietta (Testa dell') da Sauze d'Oulx

L'itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: 3 e 5
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1560
quota vetta/quota massima (m): 2566
dislivello salita totale (m): 1005

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura

contributors: nuticla
ultima revisione: 26/10/12

località partenza: Sauze d'Oulx (Sauze D'oulx , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.2 Alta Val di Susa Val Chisone

note tecniche:
splendido itinerario da effettuarsi in autunno quando i colori del Gran Bosco di Salbeltrand e i cieli tersi la rendono veramente speciale.
Tutta la zona è stata teatro , nel mese di luglio del 1747, di una delle più famose battaglie che è passata alla storia con il nome di battaglia dell’Assietta. Le truppe austro-piemontesi , guidate dal generale Bricherasio, inflissero una pesante sconfitta ai francesi che lasciarono sul campo di battaglia più di 4900 soldati tra morti, feriti e prigionieri contro i soli 219 uomini degli austro-sabaudi.
La battaglia è ricordata con vari cartelloni che riportano la collocazione dei battaglioni che hanno preso parte all’evento storico.

descrizione itinerario:
Si parte dalla località di Grand Villard ad 1 km da Sauze d’Oulx sulla strada per Monfol 1521 m. Si imbocca una strada sterrata a monte del villaggio sino ad incrociare un sentiero a sinistra con indicazione Monfol, lo si percorre per un breve tratto in piano sino ad incrociare un sentiero proveniente da Monfol, noi lo seguiamo a destra in salita (h . 0,30 dalla partenza). Più a monte incrociamo una strada sterrata, noi la percorriamo a sinistra fino ad un indicazione sulla destra per Ferro di Cavallo (m 1790 – h 0,50 dalla partenza). Più a monte si attraversa una strada sterrata e poi si raggiunge una radura al termine delle quale si svolta a sx (m 2065)
Dopo una ventina di minuti si raggiunge la strada sterrata che proviene da Sestriere in uno stretto tornante per la cui forma è stato chiamato Ferro di Cavallo (m 2150 – h. 1,30)
Scendiamo a sinistra sulla sterrata per alcune centinaia di m . (dislivello 100 m) sino ad incrociare sulla destra il sentiero denominato Strada dei cannoni (cartellone) . Il sentiero, molto panoramico, attraversa con dolci pendenze il bellissimo bosco entro i confini del Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand. Più avanti incrociamo il sentiero del G.T.A che sale da Salbertrand ( quota 2285 – h 2,40) e lo seguiamo a destra. Il sentiero attraversa zone prative sino a raggiungere la strada sterrata dell’Assietta che percorre il crinale fra la Val di Susa e la Val Chisone (quota 2480 - h 3,10)
Percorriamo la strada sterrata a sx, passiamo vicino ad un edificio recentemente ristrutturato nei pressi di un laghetto e in 30 minuti circa raggiungiamo la Testa dell’Assietta (m. 2567 – h 3,45)