Levionaz Dessous (Alpe) da Eau Rousse e il Vallone di Levionaz

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1663
quota vetta/quota massima (m): 2303
dislivello salita totale (m): 640

copertura rete mobile
vodafone : 70% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 46% di copertura

contributors: stealb
ultima revisione: 08/06/09

località partenza: Eau Rousse (Valsavarenche , AO )

cartografia: IGC 1:50000 - Il Parco Nazionale del Gran Paradiso - Foglio 3

note tecniche:
La zona è di elevato interesse naturalistico per l'enorme ricchezza faunistica, sia per la varietà di specie presenti, sia per il numero di capi.

descrizione itinerario:
L'itinerario (segnavia "Alta via #2") parte dal paese di Eau Rousse (in francese "acqua rossa" per la tipica acqua ferruginosa che scorre in zona); dopo aver superato il Torrente Savara e gli alpeggi di fondovalle, si risale in un bosco di larici e abeti rossi, dove si possono osservare camosci, scoiattoli e picchi.
Dopo un lungo traverso si incontra il sentiero che sale da Tignet (segnavia 10), si prosegue fino ad avvistare l'alpeggio di Levionaz Dessous (inferiore), nelle cui vicinanze sorgono un casotto riservato ai ricercatori che lavorano nel parco e il casotto dei guardaparco.
Volendo si può proseguire percorrendo il grande pianoro di Levionaz, dove si possono vedere stambecchi e marmotte, in direzione dell'ultimo alpeggio di Levionaz Dessus (superiore).