Mezzodì (Guglia del) dal Colle della Scala

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1778
quota vetta/quota massima (m): 2621
dislivello salita totale (m): 1320

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: mario-mont luis 64
ultima revisione: 22/08/10

località partenza: Colle della Scala (Névache , 05 )

cartografia: Carta IGC n° 1

note tecniche:
Bella punta molto panoramica e raggiungibile per facili sentieri. Molte interessanti tracce di fortificazioni su tutto il tragitto.
Il percorso è molto lungo : 7 km solo fino al Col des Acles! Dopo il colle ancora uno spostamento di 3 km
In discesa è possibile abbreviare il percorso di almeno un'ora scendendo dal canalone sotto il Pas des Rousses.
Tener però presente che la pendenza è accentuata e il pendio molto instabile, quindi la discesa può rivelarsi abbastanza difficoltosa. Occorrono piede sicuro e ottimo equilibrio.

descrizione itinerario:
Lasciata l'auto al Colle della Scala, subito dopo l'ultima galleria si imbocca il sentiero sulla sx (est) che si inoltra nei pini (rari bolli bianco-rossi).
Giunti nel vallone compreso tra la Guglia del Mezzodì e la Cima della Sueur si perde quota di 20 mt ai bunker e subito dopo altri 62 mt. Per poi raggiungere il colle quasi in piano fin sotto la Tour Jaune de Barabbas. Ora si hanno delle tracce con divieto di percorso quindi si effettua l'unico percorso in discesa.
Da qui si scende nel vallone Guiaud perdendo 100 mt. effettivi. di GPS ,di metri e si risale poi fino al Col des Acles, senza raggiungerlo ma piegando a destra a 50 mt. Di dislivello prima del colle . Presente una palina ma su traccia evidente e contrassegnata su rocce con vernice rossa,
Si percorre una traccia in piano che corre sotto la nostra punta, seguendo alcuni ometti poi si continua su traccia evidente e si perde quota di ulteriori 65 mt. GPS poi con numerose serpentine si risale il ripido pendio di erba e detriti raggiungendo la cresta SE al Pas des Rousses.
Da qui piegare a destra su buona traccia molto ripida raggiungendo in breve la vetta.