Arbueil (Monte) da Fondo

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1074
quota vetta/quota massima (m): 2584
dislivello salita totale (m): 1530

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 10/10/12

località partenza: Fondo (Traversella , TO )

cartografia: MU Edizioni - Carta della Valchiusella

bibliografia: CAI-TCI Emilius Rosa dei Banchi - Itinerario n° 65 Monte Arbueil su Valchiusella a piedi di Matteo Antonicelli

vedi anche: http://www.gulliver.it/itinerario/46867/

note tecniche:
attraversato il ponte romanico di fondo si prosegue sulla bella mulattiera x tallorno e poi x pasquere.oltre pasquere si prende la deviazione x la bocchetta delle oche ed oltrepassato l'alpe prà di vico 1617m.
si prosaegue sulla destra fino ad oltrepassare il rio.appena dopo il rio si prosegue a dx puntando ad un muraglione di pietre posto sotto ad una roccia e poi su traccia di sentiero si tocca il distrutto alpe madanet 1824m. passando a sx dell'alpe l'irta traccia raggiunge attraversando il rio l'alpe rusc 1988m.e poi ai 2089m l'alpe corni inf.si prosegue dietro all'alpe portandosi sempre leggermente a dx (tracce di sentiero)traversando si superano diversi piccoli rii e sui 2270 m si nota un ricovero x animali distrutto sulla dx.
da qui si prosegue sempre su buona traccia salendo a sx prima su pietraia poi su ripido pendio erboso che sfocia su una buona traccia di sentiero che attraversa le pendici del m arbeuil

descrizione itinerario:
Da Fondo, attraversato il ponte romanico, si raggiunge Tallorno e poi Pasquere per la Mulattiera. Si prosegue in direzione del Colle delle Oche passando l'alpe prà di vico 1617m.
Ancora oltre si passa il rio e sulla destra si punta a un muraglione di pietre posto sotto ad una roccia; per traccia si tocca il distrutto alpe madanet 1824m; poi a sx dell'alpe per ripido sentiero si giunge all'Alpe di Rusc 1988m.e poi ai 2089m l'alpe corni inf..
Dietro a questa si prosegue ancora verso destra per tracce di sentiero fino a un ricovero per animali distrutto a quota 2270.
Da qui si prosegue sempre su buona traccia salendo a sx prima su pietraia poi su ripido pendio erboso che sfocia su una buona traccia di sentiero che attraversa le pendici del Monte Arbeuil e la si segue a destra in leggera salita fin contro piccole sporgenze rocciose poste alla destra di un piccolo canalino erboso.
Ora la traccia molto più esile, quasi invisibile in certi tratti, risale zizzagando il breve canalino erboso e raggiunge una depressione sulla cresta spartiacque, da quest’ultima svoltando a destra in breve si tocca la sommità del Monte Arbueil.
Discesa sullo stesso percorso di salita.