Arpont (Lac de l') da Termignon

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1347
quota vetta/quota massima (m): 2666
dislivello salita totale (m): 1320

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: ste_6962
ultima revisione: 24/09/12

località partenza: Termignon (Termignon , 73 )

punti appoggio: Refuge de l'Arpont 2309

descrizione itinerario:
Raggiunto il centro di Termignon, si segue la stradina asfaltata che prosegue sulla destra in leggera salita (indicazione per il Pont du Chatelard) raggiungendo il pianoro dove si trova il parcheggio del Pont de Chatelard 1347 m. Da qui si supera il ponte (indicazioni per il Refuge de l’Arpont), si prosegue per circa 300 m seguendo una stradina nel bosco, fino ad incontrare il sentiero ben segnalato per il Ref. d'Arpont (cartelli indicatori). Si sale ora verso sinistra, prendendo gradualmente quota, salendo con una lunga serie di tornanti prima lungo un bel bosco e poi lungo aperti pendii erbosi, volgendo poi verso destra si raggiunge un bivio a quota 2090 m (località detta “Le Mont” come riportato dal cartello indicatore presente sul posto), dove si deve prendere il sentiero di destra (indicazioni per il rifugio dell’Arpont – GR5). Si prosegue a mezzacosta, con alcuni saliscendi, passando nei pressi di una piccola chiesetta a 2204 m. (Oratorio e Cappella di Saint Laurent), e da qui il leggera salita sempre verso sinistra si attraversa una splendida conca prativa (spesso si incontrano stambecchi e marmotte in questo tratto) raggiungendo infine il Refuge de l’Arpont 2309 m (ore 2,30/3,00 dal parcheggio del Pont du Chatelard). Dal rifugio si sale girando subito verso sinistra (paletto indicatore per il Lac de l’Arpont) lungo la traccia di sentiero che prende quota e risale un ripido costolone erboso che porta verso la parete rocciosa di un contrafforte del Dome de Chasseforet. Al termine del pendio erboso si entra in un valloncello detritico (è presente una buona traccia di sentiero ben indicata da numerosi ometti) e si volge decisamente a sinistra, salendo inizialmente quasi in piano e poi con un tratto più ripido si supera una fascia rocciosa. Superata la barriera rocciosa si attraversa una placconata posta sulla destra del sottostante ed incantevole Lac de l’Arpont