Baldiscio (Passo) per la Val Febbrario

tipo itinerario: incassato in stretto fondovalle
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1253
quota vetta/quota massima (m): 2353
dislivello totale (m): 1100

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: il.bruno
ultima revisione: 02/02/10

località partenza: Isola (Madesimo , SO )

punti appoggio: nessuno

cartografia: CNS f. 267 San Bernardino; IGM f. 6 Passo di Balniscio; Kompass f. 92 Chiavenna-Val Bregaglia

bibliografia: A. Gogna, A. Recalcati, Guida a Monti d'Italia

note tecniche:
Itinerario invernale poco sciistico ma paesaggisticamente bello, dapprima nello stretto fondovalle ricco di cascate di ghiaccio, quindi per pendii ampi - costringe in discesa ad un tratto a piedi per sentiero nel bosco insciabile.

descrizione itinerario:
Da Isola si sale per i pendii delle vecchie piste da sci fino a raggiungere la mulattiera che conduce all'imbocco della Val Febbraro. Si lascia sulla sx l'itinerario per il Pian dei Cavalli e la Cima di Barna e a destra il ponticello di accesso alla stradina per Stabisotto, e si prosegue sulla stradina sul fondo della Val Febbraro, quasi pianeggiante.
Dove la valle si stringe ed inizia a salire finisce la strada, si attraversa il torrente su un ponte e si sale per sentiero ripido nel bosco fino ad uscire con una traversata verso destra e raggiungre dei bei gruppo di baite. Si volge ora in direzione ovest si prosegue per ampi dossi, fino a raggiungere la conca del lago poco sotto a passo.
Discesa per la via di salita, normalmente a piedi sci in spalla nel tratto lungo il sentiero.