Cignana (Finestra di) Grande Balconata del Cervino

difficoltà: OC+ / OC / S3   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1074
quota vetta/quota massima (m): 2445
dislivello salita totale (m): 2526
lunghezza (km): 62

copertura rete mobile
vodafone : 70% di copertura
tim : 60% di copertura

contributors: ciandin gianpietro giupponi
ultima revisione: 15/09/12

località partenza: Antey St. André (Antey-saint-andrè , AO )

punti appoggio: Torgnon, Rif. Barmasse, Cheneil, Chamois, La Magdeleine

cartografia: L'Escursionista - Valtournanche - fg. 7 - 1:25.000

vedi anche: http://www.percorsimtbvalbrembana.it/grande_balconata_del_cervino.html

note tecniche:
Questo entusiasmante itinerario corre, in buona parte, sul percorso della “Grande Balconata del Cervino”; su sentieri di alta montagna molto panoramici, cingendo interamente la Valtournenche. L’ambiziosa traversata che si sviluppa in senso orario, con i suoi grandiosi squarci e la natura generosa, dove la piramide del Cervino è protagonista, saprà regalare forti emozioni e indelebili ricordi. Per affrontare la faticosa pedalata sono indispensabili un notevole allenamento, preparazione e capacità tecniche: il grande dislivello, la considerevole lunghezza, l’alta quota e lo sforzo prolungato, mettono a dura prova la resistenza dei bikers.

L'itinerario pedestre della Gran Balconata è segnalato dal numero 107 e rappresenta la dorsale della cavalcata (utile per l'orientamento !)

Qui viene descritto in senso orario, ma può essere percorso anche in senso inverso.

descrizione itinerario:
Da Antey per la strada asfaltata salire a Torgnon e di qui proseguire, sempre su strada asfaltata verso Champtorné all’arrivo della seggiovia Omonima (1885 m).
Lungo la strada sterrata percorsa in inverno dalle piste di fondo si raggiunge per percorso praticamente pianeggiante l’acquitrinoso lago di Loditor (1937 m).
La strada riprende a salire per pascoli ed alpeggi fino all’Alpeggio Gillarey nei pressi del quale uno splendido Oratorio offre una bellissima vista sul Cervino e i ghiacciai sopra Plateau Rosa (2182 m.).
Una ripida discesa e l’attraversamento di un ripido pendio franoso conduce all’alpeggio di Cortina (1971 m) e per i bei pascoli si risale alla diga e al lago di Cignana, nei pressi dei quali ci si può approfittare del Rifugio Barmasse.
Si costeggia il lago e si raggiunge il villaggio di Cignana dove finisce la strada. In un quarto d’ora di sentiero in cui occorrerà spingere un po’ la bicicletta si raggiunge la Finestra di Cignana (2445 m).
Poco sotto il colle si abbandona per un breve tratto il sentiero 107 e si scende con attenzione i rapidi pendii per la frazione Vachere e per un ripido tratturo con stretti tornanti si raggiunge una pista che verso quota 1850 con tracciato pianeggiante e con tre caratteristiche gallerie scavate nella roccia ci porta nella conca di Conca di Perrères. Attraversato il ponticello sul torrente Marmore, ci portiamo sulla strada per Cervinia. All’altezza del secondo tornante ( quota 1909) si imbocca una strada con sbarra che ripida sale per pascoli fino all’alpeggio Alpeggio Manda Superiore (2315 m.) e dove ritroviamo il giro pedestre (107) che imbocchiamo in direzione di Cheneil.
Attraversata la stazione intermedia degli impianti delle Cime Bianche si riprende ad attraversare col la mulattiera in direzione di Cheneil per un tratto alquanto impegnativo in cui la bicicletta viene spinta per gran parte del percorso.
Ritornati finalmente in sella, un divertente sentiero che sfiora una chiesetta conduce alla magnifica Conca di Cheneil (2105 m.) ai piedi del Gran Tournalin.
Riprendiamo a salire per la mulattiera verso il Colle di Cheneil che si percorre spingendo la bicicletta per qualche tratto.
Dal colle si raggiunge il Lago di Lod e di qui la ripida discesa fino a Chamois (1836 m).
Attraversato il torrente si riprende la strada sterrata per la Magdeleine (1675 m) e di qui, seguendo l’itinerario della Gran Balconata fino ad Herin (segnavia 107) o per la strada asfaltata (se si vuol fare più in fretta) si ritorna ad Antey.


Stazione Nivologica (Altre)

Maen - 1310m (7.2 km)