Bianca (Rocca) da Chiappera per il Vallone di Stroppia e i Canali SO

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1650
quota vetta (m): 3021
dislivello complessivo (m): 1371

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: luciastrek
ultima revisione: 08/09/12

località partenza: Chiappera (Acceglio , CN )

punti appoggio: Rifugio Campo Base, Rifugio Stroppia (chiedere chiavi)

cartografia: IGC 1:50000 n.7 Valli Maira Grana e Stura

note tecniche:
Cima bella,panoramica,ma molto faticosa senza sentiero con pietraie instabili e ghiaiose.

descrizione itinerario:
Si posteggia la vettura dopo il Campo Base, si fanno qualche centinaia di metri su sterrato.
Seguire il cartello che indica il rifugio Stroppia, il sentiero sale ripido in direzione della bastionata,arrivati alla successiva palina indicativa(bivio), si possono percorrere entrambi i sentieri quello di dx è più breve, risale un pendio con tratti di sentiero e facili roccette fino al ripiano superiore dove si ricongiunge al sentiero di sx,si supera la bastionata gradinata e si arriva al rifugio Stroppia 2260m.
Il sentiero prosegue fino a superare il lago Nera ed arrivare al successivo bivio, seguire le indicazioni per il colle Portiola, risalire fino al ripiano superiore dove troviamo un ruscello, seguirlo fino a dove devìa sulla dx, (dopo pochi metri sorgente), girare a sx (ometto,vedi foto) risalire il pendio fino ad arrivare sul ripiano morenico.
Proseguire fino ad essere perpendicolari ad un grosso masso che indica ingresso del canale, poco visibile dal basso(vedi foto).(Trovo che sia preferibile risalire questo pendio perchè pietrame più stabile), superato il masso girare a dx e dopo qualche decina di metri di canale franoso si esce nella parte superiore della bastionata.
Si prosegue(ometti)su china detrittica franosa breve traccia e placche inclinate fino alla cima.
La discesa si può scegliere, arrivati nel punto dove siamo usciti dal canalino seguire gli ometti sulla sx disarrampicare un breve tratto F+ ed entrare nel canalino ghiaioso che porta sulla via.