Corno Grande - Vetta Occidentale Direttissima (estiva) da Campo Imperatore

L'itinerario

difficoltà: F :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 2130
quota vetta (m): 2912
dislivello complessivo (m): 800

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: pahula
ultima revisione: 27/08/12

località partenza: Campo Imperatore (L'Aquila , AQ )

punti appoggio: Hotel Campo Imperatore , Rif. Duca degli Abruzzi (m.2388), Rifugio Garibaldi (q. 2231 m)

note tecniche:
La più rapida e divertente via di salita alla cima più alta di tutta la catena appenninica. Indispensabile possedere esperienza su roccia.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio di Campo Imperatore si prende in direzione Nord e, con percorso prima a mezzacosta e con un ultimo ripido tratto a tornanti conduce alla Sella di Monte Aquila (2335 m.).
Tralasciando l´itinerario per il Rifugio Garibaldi e, più avanti quello per il Rifugio Garibaldi e la Via Normale, si prosegue in direzione del vicino Monte Aquila fino alla Sella di Corno Grande (2421 m. – ore 1 dall'auto).
Si continua in faticosa salita con alcune svolte su mobili detriti giungendo al Sassone (2560 m. – enorme masso, utile punto di riferimento). Oltre questo caratteristico macigno, si raggiunge la cresta soprastante e la si percorre per qualche decina di metri giungendo ad un bivio (m. 2620 ca.)
Si lascia a destra la deviazione per Bivacco Bafile e, seguendo dei piccoli triangoli di vernice verde, si segue una traccia sulla sinistra che, dopo un tratto detritico poco pendente, si infila piegando a destra in un canale roccioso (elementare e I grado).
Dopo alcune decine di metri si continua a seguire l´impluvio che piega verso destra e si restringe (I+, qualche passo di II).
Giunti alla base di un bel pilastro giallo, lo si aggira sulla destra e, subito dopo, si affronta una bella paretina con fessura (II, passo iniziale di II+).
Si risale lo stretto canale alle sue spalle (I, I+), al termine del quale si risale un breve e divertente camino con buoni appigli (II).
Si prosegue su un erto pendio detritico raggiungendo, nei pressi di un panoramico forcellino, la base di un circo roccioso invaso dai detriti ed attorniato da pinnacoli.
Lo si risale prima al centro (elementare) poi, seguendo alcuni gradini di roccia (I), si piega verso destra e si raggiunge una più impervia selletta che si affaccia direttamente sul canale Moriggia-Acitelli.
Si prende a sinistra risalendo l´erto spigolo roccioso soprastante (II+ esposto – ottimi appigli).
Più in alto, si piega verso destra e, con qualche altro facile passo (I), si sormonta una crestina rocciosa giungendo presso un´altra conchetta ghiaiosa intervallata da alcune balze rocciose.
Si sale per tracce e, più in alto, ci si tiene sulle roccette di destra che, in breve, conducono alla croce ed alla panoramicissima cima della Vetta Occidentale del Corno Grande (2912 m – ore 2.30 dal parcheggio).


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale