Sas Ciapel e Punta Belvedere dal Passo Pordoi per il Viel del Pan, anello

sentiero tipo,n°,segnavia: 601-680
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 2239
quota vetta/quota massima (m): 2648
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
wind : 80% di copertura
vodafone : 100% di copertura

contributors: fyplom
ultima revisione: 16/08/12

località partenza: Passo Pordoi (Livinallongo del Col di Lana , BL )

punti appoggio: Rifugio Viel del Pàn

cartografia: Tabacco 1:25000 n.07 Alta Badia-Arabba-Marmolada

note tecniche:
Dal passo Pordoi si raggiunge il Porta Vescovo rimanendo in quota con la spettacolare visione della Marmolada e del lago Fedaia. Sentieri C.A.I. n. 601-680. Il primo tratto del percorso si snoda lungo un sentiero chiamato Viel del Pàn.

descrizione itinerario:
Al Pordoi, a sinistra della Casa Alpina (centro internazionale di alpinismo, medicina sportiva e convegni), si prende il sentiero C.A.I. 601 (Alta Via) che conduce alla Cappella. Si prosegue Sas Becè, (m.2423). Lasciando sulla sinistra il Teriòl de le Créste (it.9) si prosegue più comodamente a destra, tagliando in quota, con spettacolare veduta sul versante N della Marmolada, Lièch de Fedaia e Alta Val di Fassa.
Si passa sotto il Còl de Cuch (m.2563) e si giunge al Rifugio Viel del Pàn (m.2432, privato); di qui si prosegue sotto le pendici del Sas Ciapel (m.2557) che si raggiunge seguendo il sentiero con tacche bianche e rosse.
Si torna indietro perdendo quota di una cinquantina di metri e si prosegue sul sentiero di cresta con qualche passaggio leggermente esposto ritornando sul sentiero balcone verso Porta Vescovo (2562 m);da qui a sinistra si può raggiungere il la punta Belvedere (2648 m) quindi ritornando sui propri passi a Porta Vescovo si prende il sentiero n.680, che coincide nel primo tratto con la strada di servizio della funivia.
Il sentiero prosegue poi su una mulattiera militare che passa sotto il Sas Ciapèl e conduce al 33` tornante della SS 48 e quindi al Pordoi. Si completa così l'anello attorno al Sas Ciapèl.