Fraiteve (Monte) da Sestriere per il Col Basset

difficoltà: MC+ / BC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 2035
quota vetta/quota massima (m): 2702
dislivello salita totale (m): 700
lunghezza (km): 15

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: abo
ultima revisione: 11/08/12

località partenza: Sestriere (Cesana Torinese , TO )

note tecniche:
Montagna molto evidente e panoramica che domina la val Susa e la val Chisone, punto nevralgico degli impianti di risalita Vialattea.

descrizione itinerario:
SALITA:
opzione A: da Sestriere si sale verso la parte alta del paese, dove parte una sterrata che risale il vallone in cui passa la cabinovia bianca che porta fino in cima al Fraiteve. Seguire la strada che, su fondo in generale ottimo, conduce senza strappi eccessivi sino alla stazione intermedia della funivia. Di qui seguire sempre la strada che sale ora con pendenze più accentuate fino in cima.
opzione B: seguire l'itinerario A sin sotto l'intermedia in corrispondenza del sentiero "gelindo bordin", ignorato il bivio per quest'ultimo prendere la strada che parte sulla dx e che sale decisa verso la costa che scende direttamente dalla cima del fraiteve (la strada all'inizio ha pendenze ragionevoli ma fondo un po' sconnesso, in seguito, dove si incontrano i sentieri del downhill, le pendenze diventano davvero proibitive e pedalabili solo dai più allenati, anche a causa del fondo molto sconnesso). Dopo un tratto molto ripido, in corrispondenza della partenza dei percorsi da downhill, ci si ricollega alla strada che sale dall'intermedia e di lì, con un ultimo strappo ripido prima di una galleria, in breve in cima.
opzione C: dal centro del paese scendere un tratto sulla statale verso Pragelato, fino alla strada del col Basset. Salire lungo la sterrata che, solitamente con fondo ottimo ma con molte auto/moto, porta velocemente e senza pendenze eccessive al col basset. Di qui volgere a sx (ovest) verso la sterrata che risale il crestone che scende direttamente dalla cima del Fraiteve. Dopo un tratto su fondo buone segue uno strappo ripido su fondo sconnesso poco pedalabile che porta sul versante di sauze e di qui in breve al colletto dove parte il canalone colò e gli itinerari di salita A e B.

DISCESA: seguendo gli itinerari A, B (con bici e preparazione tecnica adatta si può scendere anche dai percorsi di downhill, 1 rosso e 1 nero) e C(alcune tracce e sentieri in traverso permettono di tagliare i tornanti e di fare una discesa un po' più tecnica, max S1-S2; in alternativa giunti dove inizia il bosco in un tornante si diparte sulla dx il sentiero gelindo bordin che con qualche sali e scendi riporta alla sterrata di salita degli itinerari A/B).