Paneyron (Téte de) giro da Saint Paul sur Ubaye

difficoltà: OC / OC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1450
quota vetta/quota massima (m): 2821
dislivello salita totale (m): 2250
lunghezza (km): 49

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: mike5 PECU63
ultima revisione: 02/08/12

località partenza: Saint Paul sur Ubaye (Saint-Paul-sur-Ubaye , 04 )

cartografia: IGN 3538-3537

bibliografia: http://www.cicloalpinismo.com/

note tecniche:
Itinerario molto vario, si pedala su asfalto, strade sterrate, sentieri e aeree creste, offre panorami eccezionali.

descrizione itinerario:
Da Saint Paul seguire la strada asfaltata fino al col de Vars, scendere sempre su asfalto verso Guillestre fino al Rif. Napoleon, qui parte una sterrata sulla destra che con alcuni saliscendi porta ad un bivio, prendere in discesa a sinistra seguendo sempre i segnavia VTT N°19, attraversare gli impianti sci di Peinier, un primo torrente su un ponte di legno ed un secondo su un ponte in cemento, poco prima di St. Catherine a quota 1850 non seguire i segnavia VTT ma prendere una strada inizialmente asfaltata a destra indicazioni col de la Scie.
Seguire la sterrata tralasciando le deviazioni per il col de la Scie e col de la Coulette, poco prima della Cabane de Couniets (sbarra) prendere a sinistra un sentiero direzione Col de Serenne.
Salire a tratti non ciclabili il sentiero che una volta valicato la crete de Couniets si fa più stretto e con un lungo traverso esposto porta al Col de Serenne. Giunti al colle salire a destra ( direz. Ovest) dove un faticoso portage ci porta sull’anticima della dorsale mt.2790.
Seguire totalmente la bella cresta, quasi sempre ciclabile, toccando prima la punta più elevata mt. 2821, di seguito il lac de l’Etoille per poi scendere sempre per cresta a quota 2655.
Di qui su tracce di sentiero un altro breve ma estenuante portage ci fa arrivare vicino alla meta che si raggiunge in sella. Dalla vetta parte un sentiero direzione Col de Vars inizialmente su un traverso ghiaioso ed esposto dove è difficile stare in sella , poi via via meno impegnativo e ciclabile.
Arrivati al col de Vars scendere verso St. Paul sulla strada fatta in salita all’andata, raggiungere il primo tornante 2022 mt. e deviare a destra sempre in discesa su una strada sterrata che porta nel Vallon dell’ Infernet. Ultimi 100 mt. di salita fino a raggiungere un bivio (1960 mt.) dove ci sono 2 possibilità:
1) girare a sinistra in discesa e seguire i segnavia VTT, si alternano tratti di sterrata a divertenti single trek e si arriva a St. Paul.
2) proseguire a destra per altri 100 mt. in salita, arrivati in prossimità della Batterie du Vallon Clause costeggiarne la recinzione sulla sinistra e scendere i numerosi tornantini che portano alla congiunzione con la variante 1 quindi a St. Paul.

E' possibile anche iniziare il giro da Sainte Marie de Vars (comodo per chi arrivasse dalla Valle di Susa via Guillestre. Si sale prima su asfalto per superare il paese, poi sterrato per strada chiusa per circa 6 km (seguire indicazioni per lago 9 colori).
Al fondo della strada, si intravede il rifugio, ma prima della sbarra di sale a sx per un sentiero abbastanza largo.
il primo km e parzialmente pedalabile (si spinge a tratti) e abbastanza duro (begli strappi).
Superato il colletto, ci sono circa 3 km di costone scosceso ma abbastanza pedalabile. Si raggiunge il Col Sarenne e da qui ci si collega al percorso originale.