Peuterey (Aiguille Noire de) via Ratti-Vitali

difficoltà: TD+ :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 2580
quota vetta (m): 3773
dislivello complessivo (m): 1600

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: teo
ultima revisione: 02/08/12

località partenza: Freney (Courmayeur , AO )

punti appoggio: Rifugio Monzino

bibliografia: Guida Vallot - Bassanini

note tecniche:
La Ratti Vitali supera con un tracciato logico ma tortuoso l'articolata parete Ovest. La roccia è da discreta a buona. Sulla via sono presenti chiodi, in particolare nel tiro di A1. Soste presenti. L'avvicinamento avviene per il colle dell'Innominata da cui ci cala e si attraversa il ghiacciaio del Freney (informarsi bene al rifugio). Una serie di friends fino al 3, martello, chiodi e cordini. La discesa può avvenire lungo la normale oppure, se si decide di scalare "scarichi", ci si può calare in doppia. Questa discesa non è da sottovalutare, è impegnativa sia nel superamento dello strapiombo a 2/3 di via, sia nella parte bassa in quanto le doppie sono fuori via. Portarsi inoltre chiodi e cordoni per sostituire gli ancoraggi, che risentono del passare del tempo (portare un coltellino per tagliare i cordoni vecchi, che sono talora di dimensioni lunghe).

descrizione itinerario:
Giunti sul Freney, puntare all'isolotto roccioso,da qui scendere al meglio per portarsi verso il canale delle Dames Angleis (possibili scarichi). L'attacco è posto sotto un camino con 2 blocchi incastrati. Descrivere la via è pressochè impossibile, in quanto la parete è molto articolata. Consiglio lo schizzo del Piola, il migliore (quello di Bassanini non è molto chiaro). Comunque con un pò di intuito la via si trova bene. I primi 3 tiri sono verticali, si giunge alla boite aux lettres (lama fessura), da qui si va poi a dx nel canale che si risale (facile) per abbandonarlo dopo circa 100 m a sx e puntare verso un muro con fessure che porta ad una sella (in genere cresta nevosa). Da qui si sale e si va a sx. e il percorso diventa sempre più evidente.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Peuterey (Aiguille Noire de) via Ratti-Vitali - (0 km)
Peuterey (Aiguille Noire de) Supercoloir - (0.8 km)
Gamba (Pic) Cresta Sud - via Plat - (0.9 km)
Bianco (Monte) Cresta Integrale di Peuterey - (0.9 km)
Noire de Peuterey (Aiguille) Cresta Sud - (1 km)
Bianco (Monte) Pilone Centrale Freney - Via classica - (1 km)
Bianco (Monte) Cresta integrale del Brouillard - (1.1 km)
Gugliermina (Pic) via Gervasutti - Boccalatte - (1.1 km)
Croux (Aiguille) Cresta Sud - (1.1 km)
Bianco (Monte), Pilastro rosso del Brouillard Via Bonatti-Oggioni - (1.1 km)
Bianco (Monte) Cresta di Peuterey dal col Eccles - (1.1 km)
Bianco (Monte) Cresta di Peuterey per l'Aiguille Blanche - (1.2 km)
Bianco (Monte) Cresta dell'Innominata - (1.2 km)
Eccles (Pic) Via Normale - (1.4 km)
Croux (Aiguille) Que cherches tu Jean-Marie? - (1.6 km)
Trelatete (Aiguilles de) traversata La Visaille - Bivacco Rainetto - Rifugio Elisabetta Soldini - (1.6 km)
Lechaud (Punta) da Plan Lognan per il Colle di Chavannes ed il versante Est - (1.6 km)
Trélatéte orientale (Aiguille de) Via Normale Italiana da la Visaille - (1.6 km)
Miage (col de) Traversata da La Visaille a Le Contamine - (1.7 km)
Bionnassay (Aiguille de) Cresta E - (2.2 km)
Gonella Francesco (Rifugio) al Dome da La Visaille - (2.2 km)
Bianco (Monte) Sperone della Tournette - (2.3 km)
Estellette (Aiguille) da La Visaille - (2.3 km)
Glaciers (Aiguille des) Cresta SE via Kuffner - (2.3 km)
Bianco (Monte) Via Normale Italiana o Via Ratti dal Rifugio Gonella - (2.3 km)