Roccia Nera e Gemello del Breithorn da Plateau Rosa

difficoltà: PD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 3470
quota vetta (m): 4106
dislivello complessivo (m): 1050

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
tim : 50% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 100% di copertura

contributors: renato63
ultima revisione: 18/07/12

località partenza: Plateau Rosa (Valtournenche , AO )

punti appoggio: Rifugio Guide del Cervino

cartografia: IGC N°108 Cervino 1:25000

note tecniche:
Il dislivello complessivo tiene in considerazione le varie discese e risalite che si incontrano lungo il percorso.
Una buona alternativa al farlo in giornata è quella di pernottare al Rif.Guide del Cervino 0166-948369,buon trattamento,rifugio pulito e porzioni abbondanti ai pasti.

descrizione itinerario:
Dal rifugio si segue l'itinerario per il Breithorn Occidentale fino al colle del Breithorn (3831mt),si abbandona la traccia per il Breithorn e si prosegue,in leggera discesa,verso il Grande Ghiacciaio di Verra.
Qui si possono trovare due tracce,una bassa che passa sotto il torrione roccioso dove è posto il bivacco Rossi e Volante,ed una più alta che, costeggiando i Breithorn, porta direttamente al ripido pendio al di sopra del bivacco.
Si percorre il ripido pendio,max 45° fino a giungere in prossimità di una grossa cornice che precede la cima della Roccia Nera (4075mt),si torna indietro di un centinaio di mt e si prosegue per cresta,a debita distanza da cornici molto pronunciate,in direzione del Gemello del Breithorn(indicata anche come punta 4106)fino a giungere sotto un breve canalino (circa 10mt)le cui pendenze sono prossime ai 50°,lo si percorre giungendo in una zona dove le pendenze si abbattono ed in breve si è in cima al Gemello (4106mt).
Da questo punto con un paio di discese in doppia inizia la vera traversata dei Breithorn,oppure si percorre a ritroso lo stesso percorso fatto all'andata.
Esiste anche un altra possibilità di discesa( una volta rifatto il ripido canalino),che consente di raggiungere la traccia alta verso il bivacco scendendo per ripidi pendii nevosi,da valutare al momento in base alle condizioni della neve.