Losa (Lago della) da Balmarossa

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1275
quota vetta/quota massima (m): 2990
dislivello salita totale (m): 1715

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Pezzaman(rosso)
ultima revisione: 16/07/12

località partenza: Balmarossa (Noasca , TO )

punti appoggio: Rifugio Noaschetta, Bivacco Ivrea

cartografia: Carta 1:25.000

note tecniche:
Splendido lago glaciale di dimensioni considerevoli, posto al fondo del vallone del Gias della Losa. Eccezion fatta per gli ultimi 5-10 minuti di marcia,in cui si effettua un piccolo traverso per raggiungere il lago, l'escursione si svolge su sentieri e mulattiere ben segnati e quasi sempre in ottime condizioni: in particolare si percorre la mulattiera di caccia reale che sale nel vallone del Gias della Losa praticamente fino al suo termine.

descrizione itinerario:
Da Balmarossa seguire le indicazioni per il rifugio Noaschetta e salire lungo la mulattiera "classica" o lungo la via attrezzata "normale" e più breve, senza raggiungere il suddetto edificio.Nella prima ipotesi, una volta entrati nei pianori della noaschetta bassa, non avete che da proseguire lungo la mulattiera, ignorando i segnali per il rifugio; nella seconda ipotesi fate attenzione alle indicazioni che portano a ricongiungersi alla mulattiera.
Proseguire lungo la mulattiera, toccando prima l'Alpe Arculà, quindi i pianori della Bruna, l'Alpe di Goi, l'Alpe la Motta e quindi il bivacco Ivrea. Dal bivacco Ivrea scendere leggermente in direzione del colle dei Becchi ad attraversare il torrente per poi imboccare la mulattiera che risale il tratto terminale del vallone del Gias della Losa. Seguire la mulattiera fin quasi al suo termine ( postazione di caccia), ignorando le segnalazioni per il colle dei Becchi, arrivando così alla quota del lago, la cui posizione è perfettamente intuibile. Da questo punto con un breve traverso verso destra per rocce, pietrame e chiazze di neve si raggiunge il lago.