Bastia da Almese per le strade ciclabili

quota vetta/quota massima (m): 879
dislivello salita totale (m): 1000
lunghezza (km): 88

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Tini
ultima revisione: 05/07/12

località partenza: Almese (Almese , TO )

note tecniche:
Presenti 2 tratti di sterrato (5 Km circa in tutto), consigliabili in mtb.

descrizione itinerario:
Da Almese proseguire fino alla SS24 e seguirla fino al bivio per Novaretto.
Svoltare a dx e seguire le strade a bordo montagna fino all'uscita del paese di Condove. Quì è obbligatorio tornare sulla SS24 fino al paese di Borgone di Susa.
Giunti a Borgone di Susa entrare nel paese e seguire le strade secondarie passando per S.Didero, Bruzolo, Chianocco ed infine Bussoleno; oltrepassarlo e giungere a Foresto.
Oltre il paese di Foresto ci si immette nuovamente sulla SS24 per un breve tratto fino a Susa.
Da Susa risalire in direzione Monginevro fino a giungere a Gravere; si può salire per la SS24 oppure per la strada secondaria che passa per le frazioni Armona ed Arnodera.
Giunti a Gravere seguire le evidenti indicazioni per la borgata Bastia (879mt), punto culminante dell'itinerario.
Da Bastia discesa su strada sterrata fino a ricongiungersi alla strada asfaltata per il Frais. Strada con un buon fondo, ma non adatta alle bici da corsa; in questo breve tratto (2,5 km circa) si passa attraverso una breve galleria non illuminata.
Giunti sulla strada per il Frais, continuare la discesa fino a giungere all'abitato di Meana di Susa.
In centro al paese svoltare a destra in direzione Mattie e seguire la strada principale, asfaltata, che con diversi saliscendi ed una risalita finale porta al centro di Mattie.
Inizia una nuova discesa fino a giungere quasi all'abitato di Bussoleno.
Svoltare a dx per una strada asfaltata senza indicazioni che risale in direzione del Castel Borello. Giunti al Castel Borello, ridiscendere brevemente per la strada appena percorsa fino alla Borgata Baroni, e continuare la discesa fino a Bussoleno.
Seguire la SS25 fino a S.Giorio e seguire le indicazioni (a dx) per la borgata Città. Salire fino alle borgate Martinetti-Vietti e, una volta raggiunte, svoltare a sx e ridiscendere su strada sterrata (2km circa, non adatta a bici da corsa) fino a S.Giorio.
Da S.Giorio seguire la SS25 fino al primo bivio per Villarfocchiardo. Svoltare a dx e risalire fino a centro paese.
Ridiscendere ed imboccare le strade secondarie a bordo montagna, che con numerosi piccoli saliscendi arrivano fino a S.Ambrogio di Torino, passando per i paesi di S.Antonino di Susa, Vaie e Chiusa S.Michele.
Da S.Ambrogio ci si ricongiunge al percorso di andata superando due cavalcavia, oppure con un sottopassaggio della ferrovia e successivo ponte sulla Dora chiuso al traffico veicolare.
L'itinerario, lungo ma senza alcuna difficoltà, può essere percorso in entrambi i sensi.