Croix de Dom Jean Maurice (la) da le Villaron per il Vallon e il versante Nord

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1740
quota vetta (m): 3146
dislivello complessivo (m): 1400

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Enzo51
ultima revisione: 04/07/12

località partenza: le Villaron (Bessans , 73 )

punti appoggio: Refuge du Mollard o Gite d'etape la Batise a Bessans

cartografia: Vanoise di Didier Richard Scala 1:50.000 n.11

bibliografia: Randonnees et ascension en haute Maurienne LA VANOISE di Roger Feasson Edisud 9

note tecniche:
Trattasi non di una montagna vera e propria, bensi di una lunga e articolata cresta sul cui punto piu' elevato staziona una bella croce in legno. Voluta dal curato Jean Maurice di Le Villaron al solo scopo di proteggere i villaggi sottostanti dal pericolo delle valanghe. Ottimo punto panoramico su Bessans, la Valle della Maurienne e sul vicino Pic du Charbonnel.

descrizione itinerario:
Da Le Villaron (parking obbligatoire)oltrepassare il paese per reperire sulla sx una sterrata che dopo alcuni tornanti, stacca sulla dx il sentiero GR5 (palina gialla), che conduce a Le Mollard (rifugio privato).Riprendere lo sterrato che in piano prima, e poi in lieve discesa permette di entrare nel Le Vallon al Pont du Vallon. Percorrerlo tutto fin oltre l'Alpeggio de Le Vallon d'en Haut. Portarsi alla base della cascata di dx delle due che scendono dalla bastionata soprastante, e salire alla sua dx su passi di I+ (esposti sul salto d'acqua ma facili).Pende una cordicella in cattivo stato e di poco aiuto. Ora il canale si allarga pur rimanendo ripido. Per nevai e zone detritiche verso sx (qualche ometto) si entra nella conca, sede dell'ormai estinto Glacier du Mean Martin. Si piega a sx e per pendii detritici moderatamente inclinati si perviene alla Croce suddetta, visibile da lontano.(ore 3.30-4)