Soardi-Fassero (Bivacco) da Forno Alpi Graie

difficoltà: E :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1219
quota vetta/quota massima (m): 2297
dislivello salita totale (m): 1078

copertura rete mobile
vodafone : 12% di copertura
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: gieffe
ultima revisione: 10/09/10

località partenza: Forno Alpi Graie (groscavallo , TO )

punti appoggio: Bivacco Nino Soardi - Marco Fassero

cartografia: ICG 1:50000 Valli di Lanzo e Moncenisio

note tecniche:
Bellissima gita nel solitario vallone di Sea, patria dell'arrampicata torinese. Ottime possibilità di osservare animali e panorama di prim'ordine sull'Uja di Mondrone, sulla Nord dell'Albaron di Sea e sul canalone del Passo delle Disgrazie.

descrizione itinerario:
Da Forno Alpi Graie incamminarsi sulla sterrata per il santuario.
Prendere la strada che sale ripida sulla destra. Superate alcune costruzioni dell’acquedotto arrivare sino al punto in cui la carrozzabile attraversa il torrente Stura di Sea.
Qui abbandonarla e proseguire sul sentiero che si mantiene sul lato sinistro orografico.
Il sentiero prosegue sotto la Costiera Malatret e, dopo una breve salita percorre ancora il fondovalle sino ad attraversare la Stura di Sea grazie ad un ponte nei pressi del Gias Balma Massiet.

Il sentiero prosegue sulla destra orografica del torrente, prima ripido con alcune serpentine, poi più dolcemente.
Si giunge così in un altro vasto pianoro e poi dopo una salita anbastanza ripida a un enorme roccione sotto il quale sono edificate le costruzioni dell’Alpe di Sea.

Passato l'Alpe, il sentiero prosegue contornando il roccione e con breve salita disagevole raggiunge il vastissimo e ampio pianoro del Gias Nuovo.

Il sentiero prosegue su prati e al fondo del pianoro rimonta molto deciso una stretta gola prima con una serie di strette serpentine, poi, dopo aver attraversato un ponticello in acciaio e lose, risale l’ultimo tratto su una scalinata rocciosa posta tra due enormi massi. Il sentiero sbuca così sul pianoro del Gias Platou.

Il sentiero risale la costola erbosa molto ripida, poi volge a destra superando a svolte una dorsale in direzione del Gias .
Da qui è già possibile scorgere la costruzione del Bivacco Soardi-Fassero.

Continuando lungo una cresta erbosa e in ultimo con alcune serpentine su terreno ripido si giunge infine al Bivacco.

altre annotazioni:
“Il Vallone di Sea è un profondo solco che per parecchi chilometri si inoltra da Forno Alpi Graie nel cuore delle Alpi Graie Meridionali, nel tratto compreso tra l’Uja di Ciamarella e la Cima Monfret. E’ un vallone veramente splendido e selvaggio, che offre una serie di visioni e paesaggi mutanti, dai forti contrasti: tratti cupi e chiusi tra alte pareti rocciose lasciano spazio a vasti e dolcissimi pianori di pascoli in fiore, dove la acque calme e tranquille scorrono ruscellando, per poi cadere più oltre in cascate fragorose e rinserrate entro forre in rovina. E’ un vallone che possiede una sua anima ben definita: anima saldamente ancorata all’antico. Vi si respira ancora un’atmosfera quasi ottocentesca, ancora sembra di vivere il tempo dei Castagneri, dei Corrà, dei Vaccarone, ancora pare di vivere le stesse sensazioni descritte, in modo così affascinante, dal Conte Francesetti di Mezzenile nelle sue Lettres sur les Vallées de Lanzo”. (Gian Piero Motti, Alla ricerca delle antiche sere da “I falliti e altri scritti”; Vivalda Editori, Torino 2000 )


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Rivero (ex Bivacco) da Forno Alpi Graie - (0 km)
Ferreri - Rivero CAAI (Bivacco) da Forno Alpi Graie per il Vallone di Gura - (0 km)
Daviso Paolo (Rifugio) da Forno Alpi Graie - (0 km)
Soardi-Fassero (Bivacco) da Forno Alpi Graie - (0 km)
Mombran (Uja di) da Forno Alpi Graie e il Passo delle Lose - (0 km)
Sea (Alpe di) da Forno Alpi Graie - (0 km)
Calletta (Colle) Traversata da Forno Alpi Graie al Rifugio Carro - (0 km)
Gastaldi, Cibrario, Ca' d'Asti (Rifugi) traversata delle Valli di Lanzo e salita al Rocciamelone (4/5 gg) - (0 km)
Daviso Paolo (Rifugio) anello da Forno Alpi Graie per il Col di Fea e Gias Colombin - (0 km)
Piccola (Cima della) da Forno Alpi Graie - (0 km)
Gias Nuovo Fontane (Alpeggio) da Forno Alpi Graie - (0 km)
Tonini (Punta) da Forno Alpi Graie per il Vallone di Sea - (0 km)
Leitosa Primo (Gias) da Forno Alpi Graie - (0.1 km)
Daviso (Rifugio) da Forno Alpi Graie, anello per il Bivacco Ferreri - Rivero - (0.3 km)
Sagnasse (Laghi di) da Borgo - (2.4 km)
Alpetta, Vercellina (Valloni) da Rivotti, anello per la Via d'la Pala - (3.9 km)
Bianco (Corno) da Rivotti - (3.9 km)
Bellagarda (Monte) da Rivotti, anello per i Laghi Fertà e Unghiasse - (4.2 km)
Fontane Nuovo (Gias) da Rivotti - (4.2 km)
Crocetta (Colle della) da Rivotti a Vonzo per il Colle della Terra di Unghiasse e vallone Vassola - (4.2 km)
Barrouard (Monte) da Rivotti - (4.2 km)
Morion (Monte) da Rivotti - (4.4 km)
Sagnasse (Laghi di) da Rivotti - (4.5 km)
Crocetta (Cima della) da Rivotti - (4.5 km)
Morion Piccolo (Monte) o Morionet da Rivotti - (4.5 km)