Bellavarda (Uja di) e Punta Marsé dal Colle della Forchetta

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1560
quota vetta/quota massima (m): 2345
dislivello salita totale (m): 950

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gibet
ultima revisione: 05/06/12

località partenza: Colle della Forchetta (Monastero di Lanzo , TO )

note tecniche:
Andare alla Bellavarda da questo versante consente di risparmiare in dislivello ma è decisamente più lungo e lo si può capire appena partiti vedendo la lontananza della punta. L'ultimo Km di strada fino al monumento ai partigiani, cosiddetto Colle della Forchetta, è sterrato

descrizione itinerario:
Si arriva per strada e scorciatoie fino all'Alpe Cossolo (2030)dopo il Lago di Monastero e poi si svolta a sx per seguire un tratturo che aggira la dorsale e, diventato sentiero, taglia a mezzacosta verso il Colle della Gavietta o di Pratofiorito (2080). Qui si abbandona il sentierino segnato che scende e sx e si procede per cresta salendo su un panettone erboso dal quale si scende alle pendici della Marsé. La salita avviene dal versante Sud su terreno erboso con qualche vaga traccia. Si sale leggermente a sinistra fino ad arrivare in cresta e in breve a dx alla croce della vetta (2317). Si scende per sentiero al colletto tra le due cimee e si risale alla Bellavarda. Al ritorno si può ripetere l'itinerario dell'andata oppure dal colletto tra le due punte scendere fino a ritrovare il sentierino segnato (quello lasciato all' inizio della cresta dalla parte opposta) che però si abbassa fino ad un alpeggio per poi risalire al Colle della Gavietta.